Con INFO PMI le piccole e medie imprese raccontano la loro storia e le loro peculiarità

Il progetto presentato all’Hotel Dante di Lugano

Il nuovo progetto editoriale “INFO pmi” (edito dalla Grafica Bellinzona SA), si pone l’obiettivo di dare risalto alle piccole e medie imprese (PMI) del Canton Ticino, mostrandone il volto umano e dando loro l’opportunità di esporre la propria storia personale e soprattutto di evidenziare ciò che le contraddistingue.

La piazza economica svizzera vive grazie ad una moltitudine di PMI flessibili e innovative, che costituiscono la grande maggioranza del nostro territorio, impiegano due terzi della forza lavoro e sono un importante elemento di stabilità e produttività per la nostra economia. Tuttavia, l’imprenditore è spesso solo e gestisce il lavoro promozionale oltre a tutte le altre attività in piena autonomia. D’altro canto, il consumatore moderno vuole un contatto diretto, che si conoscano i suoi gusti e che gli si forniscano prodotti o servizi personalizzati. L’assenza  di un apposito settore marketing non aiuta evidentemente ad incrementare       la visibilità delle PMI con la logica conseguenza che sovente queste – seppur piccole – ma importanti  realtà, restino nell’ombra senza essere prese in considerazione dalla popolazione locale. Con l’avvento  del web e dei nuovi mezzi di comunicazione le PMI rischiano quindi di perdere importanti occasioni e di restare ancorate ad un mercato locale, dove la promozione è affidata alle conoscenze personali e non    ad un’attività di marketing ben strutturata e con mezzi adeguati, in quanto se escludiamo il passaparola, vero motore commerciale delle PMI, queste aziende faticano a trovare nuove collaborazioni perché non hanno né le risorse né una struttura interna dedicata al marketing.

“Con INFO pmi, le piccole e medie imprese del Canton Ticino hanno a disposizione un’efficace strumento per farsi conoscere e per entrare in contatto con nuovi clienti senza dover stravolgere la propria strut- tura interna e senza dover investire ingenti capitali nella creazione di strategie pubblicitarie dedicate”,    ha spiegato l’ideatore e promotore di INFO pmi Sacha Cattelan durante la conferenza stampa tenutasi presso l’Hotel Dante di Lugano, al quale piace definire INFO pmi come un periodico “geolocalizzato”: “abbiamo suddiviso il Canton Ticino in 14 distinte zone basandoci sul numero di nuclei famigliari. Ogni pubblicazione ha cadenza annuale, offre visibilità alle PMI di una determinata zona e viene distribuita in ca. 18’000 copie a tutti i fuochi dei Comuni di riferimento (sia privati che aziende), nonché nei punti di maggior interesse per la popolazione.”

La conferenza stampa è stata l’occasione per presentare la 3.a pubblicazione del periodico, dedicato     alla zona di Lugano e Basso Ceresio che, oltre alle diverse pagine di presentazione di svariate PMI del territorio, contempla un’interessante intervista a Sergio P. Ermotti e un contributo a sostegno delle PMI di Marco Borradori.

Alla conferenza stampa ha preso la parola anche Stefano Gazzaniga, vice direttore viscom Svizzera, il quale ha spezzato una lancia in favore del “cartaceo”, che nonostante gli assalti dell’online, mantiene tutta la sua validità.