È stato fondato il FATI, Forum delle Associazioni Ticinesi

La fondazione del Forum delle Associazioni Ticinesi (FATI) è avvenuta mercoledì 11 settembre 2019 presso il LAC di Lugano alla presenza di:

Unione Cristiana Imprenditori Ticinesi

Associazione romeni in Ticino- Elvezia

Federazione Universale per la Pace

Associazione Hafez e Petrarca

Associazione Svizzera Israele

Circolo Cultura Insieme

Brian Circle

Silk Link

City Angels

Associazione Ticino Cina

Associazione Ticino Burundi

Associazione Cristiano Ebraica

-Associazione Ticinese Artigiani Artisti

Associazione Ticinese Traduttori Interpreti

 

Il comitato dell’associazione è così composto:

Presidente Dr Adrian Weiss; Vice Presidenti: Stefano Devecchi Bellini e Giuseppe Termine; Segretario Carlo Coen; Consiglieri : Prof Giancarlo  Cocco, Carla Cometta, Sandro Volonte, Nasser Pejman, Prof Francesca Brenni Zoppi, Dr Andrea Prada, Giuseppe Modica , Prof Markus Krienke, Irina Constantinescu.

Portavoce : Prof Giancarlo Cocco e Giuseppe Termine

Nella serata di mercoledì il forum ha discusso delle necessità delle associazioni ticinesi, arrivando a delineare degli scopi ideali da perseguire:

  • Creare una maggiore exposure verso la popolazione locale ed internazionale
  • Ottenere un riconoscimento da parte delle autorità comunali e cantonali quale interlocutore tra gli stessi e le associazioni presenti sul territorio
  • Venire rappresentati nella commissione cantonale, nei vari sub comitati di cultura ed in tutti gli altri comitati che possano essere inerenti agli scopi
  • Ottenere finanziamenti per eventi culturali
  • Rafforzare le posizioni delle varie associazioni verso le istituzioni cantonali e comunali

Tali scopi sono stati delineati dopo attenta discussione al fine di poter creare un’associazione mantello che vada ad inserirsi quale unico interlocutore tra cantone ed associazioni no profit apolitiche del Canton Ticino, associazioni che con la loro attività toccano l’80% della popolazione ticinese; già sin d’ora il FATI conta su oltre 2000 iscritti tramite le associazioni che hanno aderito.

Il FATI conta sull’appoggio di associazioni partner le quali offrono a loro volta servizi a prezzi agevolati alle associazioni consociate, ampliando quindi lo scambio di competenze, persone, maggiore penetrazione degli scopi delle consociate all’interno del tessuto sociale.

Con questo primo comunicato stampa, è intenzione del FATI invitare tutte le parti interessate, quali commissioni cantonali, comunali, ed associazioni culturali, sociali e formative ticinesi ad avviare un sano dialogo al fine ultimo di agevolare gli scopi comuni di tutte le parti.

Email: fati-ti@bluewin.ch