Inghilterra, Kent | Si suicida a 23 anni il giorno della Laurea: non aveva finito gli esami

A fare la drammatica scoperta i genitori, che erano usciti di casa per vedere il figlio laurearsi. Il giovane, 23 anni, è stato trovato impiccato. 

Nicholas Turner aveva 23 anni ed era nato a Tunbridge Wells, nel Kent. Era iscritto alla prestigiosa Southampton University, e aveva fatto sapere ai famigliari di stare per laurearsi.

Ma il 23 luglio scorso, davanti alla porta d’ingresso, il giovane è stato trovato impiccato. Dalle indagini è poi emerso che aveva fallito l’ultimo esame e il senso di colpa lo avrebbe spinto al drammatico gesto.

Aveva sofferto di depressione, aveva seguito un corso impegnativo, ma era sembrato uscire dalla crisi psicologica ed era sembrato soddisfatto del suo pur impegnativo corso di studi.

Il caso è stato archiviato oggi, come suicidio. Il detective Brian Smith ha fatto sapere che è stato escluso che il 23enne facesse uso di droghe o di alcol.

I suicidi per gli insuccessi scolastici nel mondo anglosassone stanno pericolosamente salendo. In generale, in Gran Bretagna, dal 2002 sono saliti dell’ 11.8%.

I suicidi più frequenti avverrebbero tra i giovanissimi: sarebbero soprattutto i 19enni a fare l’estremo gesto, ma le morti suicide si calcolano dai 10 ai 24 anni.

Secondo l’Office for National Statistics, il 2018 si sarebbe chiuso con 686 morti in più rispetto al 2017. Sono quasi 7mila i giovani che si sarebbero tolti la vita dal 2002.

La Gran Bretagna sta seriamente pensando di prendere seri provvedimenti per la salute pubblica e l’alto rischio di suicidio.