“Natalia, questa piazza finanziaria disastrata la rilancerei così” – Foto del giorno

Re Giorgio presenzia per la prima volta (“questo puoi scriverlo!”) a un dibattito elettorale.

Bel dibattito (ma in realtà andavano molto d’accordo) al Ciani tra Natalia Ferrara (candidata PLR) e Michele Moor (candidato PPD) sul declino della Lugano della finanza (e della Svizzera).

Natalia, avvocato, sindacalista dei bancari, conosce tutte le pene degli impiegati che hanno perso il posto (e sono purtroppo migliaia). Michele da finanziere opera direttamente nel settore. Un dibattito vivace e interessante, moderato da Alfonso Tuor, nel quale i relatori hanno dimostrato grande competenza.

Natalia e Michele in un certo senso si assomigliano perché  1) sono “outsider” (ma realmente in gara) nei rispettivi partiti  2) combattono senza risparmio la loro battaglia elettorale.

Moor è connotato chiaramente a destra, avrà qualche difficoltà nel voto interno al PPD ma spera di attrarre consenso dalle regioni “sovraniste”. A buona ragione dovrebbe essergli dato. Natalia è una candidata pienamente inserita nella linea (ormai unica ed inossidabile) del PLR. È abile, ambiziosa, combattiva e piena di risorse.

Ha scritto un libro, “Liberalismo” che sto leggendo. “Un libro vale più di un santino!”. Moor invece non ha ancora scritto alcun libro. Ma lo farà (ipotizzamo, speriamo).