Asti, Premio Piazza Alfieri 2019 Primo Premio Poesia a Chantal Fantuzzi

Asti, 5 ottobre 2019. Nella splendida Sala degli Specchi di Palazzo Ottolenghi, in Corso Vittorio Alfieri, si è svolta la premiazione della quarta edizione del Premio Piazza Alfieri, con il patrocinio del Comune di Asti e della Fondazione Studi Alfieriani nonché della direttrice Dott.ssa Carla Eugenia Forno.

La Giuria, composta dal prof. Luigi Berzano, dalla prof. Maria Grazia Bologna, dalla dott. Carla Eugenia Forno, dal dott. Gianfranco Imerito, dal grafico Luciano Rosso, dalla dott. Vittoria Villani e presieduta dal prof. Enrico Mattioda dell’Università di Torino, ha decretato vincitori per la sezione Grafica le classi IIIA e B di San Damiano D’Asti, che per l’occasione sono stati accompagnati dal Sindaco Davide Migliasso e dalla prof. Luisa Vigna, presidente della organizzazione di volontariato culturale “Tempi di fraternità” nonché dalle professoresse   Luisa Franco, Ornella Torchio e Alessandra Vigna.

Per la Prosa vi sono stati due premi: il primo premio per la prosa narrativa a Sergio Rustichelli, medico-scrittore di Moncalieri, per la prosa narrativa “Scendi il nome” e primo premio per la prosa saggistica a Maurizio Scordino, pubblicista, di Pasturana,  per la composizione “Asino sarete voi!”

Per la sezione Poesia, il primo premio a Martine Chantal Fantuzzi, filologa, di Parma, per la satira poetica “Quella tragica primizia“. Assente per inderogabili impegni famigliari Corrado Dell’Oglio, siciliano residente a Torino, vincitore del secondo premio Poesia per la poesia “Sull’amicizia”.

Gli elaborati sono stati consegnati in forma anonima. E’ il secondo anno consecutivo che Chantal Fantuzzi, 23 anni, già laureata con lode in Lettere Classiche triennale, laureanda Magistrale in Lettere Classiche a Parma, vince il primo premio poesia. L’anno scorso, infatti, era arrivato prima la sua satira in 80 versi totali “Quel Sonettaccio Primigenio”.