Ricapitalizzazione di Lugano Airport. Il rapporto commissionale più veloce della storia

Verdi e Socialisti dicono NO al credito cantonale deciso dalla maggioranza della Commissione della gestione e delle finanze del Gran Consiglio

* * *

Natalia Ferrara l’aveva rivelato pochissimi giorni fa: “sto lavorando al Rapporto con Boris, abbiamo una settimana (!) di tempo”.

In pratica è come se fosse già in atto il referendum. Se succederà, se chiuderà, l’avrà fatto il popolo e chi oserà criticare il “sovrano”?

Socialisti e Verdi sono contro gli aerei perché avvicinano la fine del mondo. Non è questa la nostra opinione. Nessuno dice: il denaro pubblico non può essere speso. Ma dev’essere un impiego sensato.

Ticinolive pubblica questo testo come documento politico, lasciandone la valutazione al lettore.

* * *

La Direzione del Partito Socialista di Lugano e il Comitato de I Verdi di Lugano hanno preso atto delle conclusioni del rapporto di maggioranza della Commissione della gestione e delle finanze del Gran Consiglio ticinese a favore della ricapitalizzazione di Lugano Airport SA (LASA) per un importo di 2,4 milioni di franchi e a favore della copertura delle perdite della società fino alla fine del 2022 per un importo di 1,56 milioni di franchi.

La Direzione del Partito Socialista di Lugano e il Comitato de I Verdi di Lugano si esprimono contro la ricapitalizzazione di LASA e contro la copertura delle perdite fino al 2022, dando unicamente la loro disponibilità a coprire le perdite della società fino a giugno 2020 e a finanziare un buon piano sociale concordato con i sindacati. Si tratta di fare in modo che LASA disponga della liquidità necessaria per la cessazione dell’attività entro la fine di giugno 2020.

PS Lugano e Verdi Lugano sosterranno di fronte alle istanze cantonali dei rispettivi partiti il lancio del referendum contro il credito cantonale proposto dal citato rapporto, qualora esso dovesse essere approvato dalla maggioranza del Parlamento ticinese il prossimo 4-5 novembre.

PS Lugano e Verdi Lugano (Ghisletta e Schönenberger)