Bassotto si dice Dackel e il Dackelmuseum arriva nel Ticino

“Dimmi una parola di 8 lettere equivalente alla felicità”… b a s s o t t o ! 

Queste sono le parole di Josef Küblbeck (detto Seppi) e di Oliver Storz, fondatori del primo museo del bassotto al mondo con sede a Passau, Germania. In brevissimo tempo il museo è diventato molto conosciuto, con visitatori provenienti da tutto il mondo.

Il bassotto come simbolo di gioia che trasmette positività e fa nascere il desiderio di condividere e creare connessioni. Seppi e Oliver si sentono molto legati alla Svizzera , specialmente al Ticino e un incontro con Manuela Mollwitz, artista poliedrica nonché ideatrice del “bassOTTO day” non sorprende. Seppi e Oliver dicono: per intanto “bassottiamo” insieme ai nostri amici bassotti ticinesi e non solo. C’è chi scende dalla Svizzera interna come pure chi sale da Pavia.

Il Dackelmuseum invita i bassotti e i loro “genitori” alla passeggiata di

domenica 3 novembre ore 15-18.30

PROGRAMMA

ore 15 – Piazza del LAC
– accoglienza da parte del sindaco di Lugano
ore 15.15 – passeggiata lungo via Nassa, breve sosta in piazza Riforma
ore 16.00 – arrivo al parco Ciani
ore 16.30 – Foce
sosta al Circolo velico davanti a una bevanda calda
ore 17.30 – Rientro lungo la pittoresca riva del lungolago verso il Lac
ore 18.30 – arrivo al LAC

La passeggiata si farà con qualsiasi tempo 

Cortesemente, confermate la vostra partecipazione al seguente numero di telefono:
+41 76 331 55 51 (Manuela Mollwitz)