Spagna | primi i socialisti ma calano, sale Vox | Maggioranza né destra né sinistra | E I Catalani?

Dopo che alle scorse elezioni del 28 aprile non si era formata la maggioranza di governo, in Spagna sono state indette nuove elezioni.

l’affluenza è stata in calo: alle 18 di questa sera aveva votato solo il 56% dei votanti rispetto 61 % di aprile scorso; hanno votato in 37 milioni per Camera e Senato; il popolo iberico avrebbe scelto 112 socialisti in Parlamento, novanta popolari e una cinquantina di Vox, l’estrema destra “contro il sistema”.

Per ora nessuno dei due blocchi Destra (= popolari, Vox, Ciudadanos) e Sinistra (= Psoe e Podemos) avrebbe la maggioranza di governo. Per questo gli indipendentisti catalani potrebbero ora  rivelarsi molto più che “l’ago della bilancia” della politica spagnola.

Chi sarebbe, dunque, il vincitore di questa battaglia, per ora senza maggioranze?

Per alcuni Vox, che raddoppia i voti rispetto ad aprile, per altri, invece, i socialisti, che sarebbero quelli arrivati primi.