Pontiggia sta rimproverando Bertini? – Pensiero del giorno

L’ambìto Pensiero del giorno viene assegnato al direttore del Corriere del Ticino Fabio Pontiggia.

(un passo dell’editoriale odierno)  “Taluni volti nuovi, abituati fin dall’inizio della loro avventura ad essere osannati e coccolati dai quadri del partito e da ciò che viene definito come base, abituati cioè ad essere sempre vincitori e sempre sulla cresta dell’onda, si indispettiscono e quasi si offendono alle prime avversità e al primo venir meno di quella iniziale riverenza. Si sentono incompresi e se la prendono con il partito che non decide e non agisce come loro vorrebbero.”

Bertini al suo ingresso in Municipio viene accolto dal Sindaco. Palazzo civico, 31 ottobre 2013

* * *

Vorrei però dire a Pontiggia che ci sono probabilmente degli elementi che sfuggono alla nostra conoscenza. È difficile, per non dire impossibile, che si sia giunti a una decisione così drastica – che indebolisce e danneggia seriamente il PLR luganese e il PLR tutto – sulla base del nulla o di semplici capricci. Il partito e lo stesso Bertini sono stati molto discreti su ciò che avveniva lontano dagli occhi del pubblico.

Colpisce il fatalismo e la bizzarra indifferenza (o forse il sollievo?) della dirigenza locale. In ogni caso, come diceva il grande Nano (che nel marzo 2013 si trovò, da defunto, ad essere candidato e conquistò la Città per i suoi eredi): “un bel vedee l’è poch distant”.

Detto ciò, aggiungiamo che nei suoi panni noi non avremmo rinunciato.