È divorzio tra Regno Unito e Unione europea – Un pensiero di Francesco Russo

Foto Wiki commons (Gage Skidmore) / https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/deed.en

Grande discorso di Farage

Il Brexit leader Nigel Farage lascia il parlamento europeo con un discorso incredibilmente incisivo, indipendentemente dal fatto che si approvi o disapprovi la Brexit. Farage si dimostra un oratore impressionante uguagliato da pochissimi politici europei. Il suo slogan “Amo l’Europa, ma disapprovo l’ Unione europea” fa il suo effetto (sembra che Farage abbia detto “hate”, ndR).

Come possiamo non amare l’Europa, basta girarla per capire che è la nostra terra! Purtroppo a poco a poco l’Unione europea si è burocratizzata ad oltranza ed è venuta meno al sogno dei padri fondatori. L’Unione europea ha bisogno di una svolta. Non mi si venga a dire che il suo successo è confermato dai programmi Erasmus e dai progetti scientifici europei: non so se ridere o piangere. Anche questi ultimi sono burocratizzati. Noi ricercatori dobbiamo passare un tempo folle per scriverne uno; i progetti devono essere formulati in un certo modo (che non ha molto a che vedere con la qualità scientifica) se no non passano neanche il primo filtro.

professor Francesco Russo, Parigi