Pakistan: un aereo passeggeri è precipitato a Karachi

Un aereo passeggeri della compagnia di bandiera pakistana, la Pakistan International Airline (PIA), è precipitato in una zona residenziale, nei pressi dell’aeroporto di Karachi. L’aereo proveniva da Lahore e stava trasportando 91 passeggeri e 7 membri dell’equipaggio. Sembrerebbe che il velivolo si sia schiantato su alcune abitazioni ma le notizie al riguardo sono in continuo aggiornamento, così come il bilancio delle vittime.

Stando a quanto riferisce il portavoce del governo Murtaza Wahab ci sono dei sopravvissuti: “Finora posso confermare che 2 passeggeri a bordo dell’aereo PIA sono miracolosamente sopravvissuti allo schianto. I loro nomi sono Zafar Masood e Mohd Zubair. Entrambi sono in condizioni stabili”. Su alcuni media inoltre si è parlato anche di un terzo sopravvissuto, mentre i corpi delle vittime finora recuperati sono circa 40.

L’aereo coinvolto è un Airbus A320 e secondo i testimoni ha cercato di atterrare più di una volta prima di schiantarsi al suolo. Il ministro dell’Aviazione pakistano Ghulam Sarwar Khan ha ordinato l’immediata apertura di un’inchiesta per fare luce sul drammatico incidente. Per ora si è parlato unicamente di un problema tecnico. Il portavoce della compagnia, Abdullah Hafeez ha riferito: “Dire qualsiasi cosa in questo momento sarebbe prematuro. Il nostro equipaggio è addestrato a gestire gli atterraggi di emergenza. Tutte le mie preghiere sono con le famiglie. Continueremo a fornire informazioni in modo trasparente”.

Le autorità aeronautiche hanno fatto sapere che la scatola nera è stata recuperata e aiuterà a chiarire molti punti ancora oscuri. Intanto la compagnia aerea ha riferito che dalla torre di controllo al pilota era stato riferito che c’erano due piste disponibili per il suo atterraggio ma che nonostante questo ha deciso di fare un “go-around”: “Perché lo ha fatto e per quale ragione tecnica, lo scopriremo”.