Estate d’arte a Càsoro. Nel giardino delle sculture cinque artisti in evidenza

Fondazione Claudia Lombardi per il teatro 

Nell’ambito di un ricco programma di eventi estivi, il parco della Fondazione, abbellito dalle sculture dell’esposizione gARTen si apre agli incontri con gli artisti che, con le loro sculture, hanno dato vita alla mostra che da metà aprile allieta e colora il parco della Fondazione. Sarà l’occasione per conoscere meglio il loro lavoro e le opere esposte, scambiando idee e prendendo un aperitivo alla buvette della Fondazione, con la possibilità anche di fermarsi a cena.

Giovedì 2 luglio incontro con Manuela Mollwitz alle ore 18

Manuela Mollwitz nasce ad Amburgo (Germania) e inizia i suoi studi artistici con una formazione in fotografia alla Kunstschule für Grafik und Design della sua città. Negli anni ’80 approda a Milano dove si laurea in pittura all’Accademia di Brera e prosegue con un biennio in nudo.

Nel 2010 è finalista del “Premio Arte” indetto da Mondadori. Nel 2017 crea e realizza lo “Swiss Beauty Award” a Lugano e il “Premio Codega” dell’International Lightning Design Award di Venezia. Nel 2018 viene eletta artista emergente dal catalogo tedesco “Internationale Kunst Heute” ed espone alla WopArt di Lugano.

La creazione della collezione “Otto”, una scultura a forma di bassotto, nasce nel 2013 presso la Perseo SA – Fonderia svizzera d’arte a Mendrisio ed è oggi un design e un marchio registrato. In collaborazione con l’European Cultural Center (ECC), “OTTO”, lungo quasi 2 metri, viene esposto durante la Biennale di Venezia 2019. In questa occasione ed in anteprima, viene presentato e promosso il progetto artistico “BIG OTTO ON TOUR”.

L’artista poliedrica vive e lavora in Ticino da 25 anni.

* * *

Ecco tutte le date degli incontri con gli artisti di gARTen

25 giugno 2020: Giada Bianchi
2 luglio 2020: Manuela Mollwitz
16 luglio 2020: Gianmarco Torriani
30 luglio 2020: Pascal Murer
6 agosto 2020: Giorgia Voneschen

Giada Bianchi

Gianmarco Torriani

Pascal Murer

Giorgia Voneschen