Ozero Komo esce dalla Pandemia con un gioioso evento. Il numero 26 presentato a Campione

È sempre una festa partecipare alla presentazione di un nuovo numero della rivista di Ozero Komo. L’ambiente è brillante, amichevole e di alto livello; vi ritrovate persone ben note e ne conoscete altre; si respira arte e cultura e si brinda allegramente con le bollicine.

Non è facile organizzare l’evento e questa volta c’erano difficoltà supplementari, dopo il lockdown della Pandemia che ci ha tormentato per mesi. Soluzione: un evento all’aria aperta con mascherine, davanti alla Madonna dei Ghirli, un gioiello di chiesa del Seicento che con quattro rampe di scale discende al Ceresio.

la direttrice di Ozero Komo Tatiana Rykoun con Olga Romanko, soprano di fama internazionale

Durante la presentazione – dedicata agli sponsor, ai contenuti culturali, notevoli, della rivista e al canto di Olga Romanko – il sole è sbucato da dietro le nuvole e tramontando ha inondato di luce la facciata del tempio e gli ospiti, che avevano l’ovest esattamente negli occhi.

la pittrice Julia Kataya, moscovita residente a Lugano, con il suo Autoritratto ha avuto l’onore della copertina

Pubblichiamo qui il comunicato ufficiale di Ozero Komo. Poiché l’evento ha prodotto un ricco corredo di splendide immagini, pubblicheremo entro domani una fotogallery supplementare.

* * *

La rivista russa“OZERO KOMO” sceglie Campione d’italia per il lancio del nuovo numero

Il 24 luglio: uno speciale “Russian Day”

Con il patrocinio della Camera di Commercio Italo-Russa “Ozero Komo” presenta il suo nuovo numero sul sagrato del famoso Santuario della Madonna dei Ghirli, nel cuore dell’antico borgo di Campione d’Italia.

“Ozero Komo” sceglie questo luogo incantevole per presentare ai suoi ospiti il numero 26, con l’obiettivo di promuovere il territorio, la cultura e il Life Style Italiano. L’evento celebra così uno speciale “Russian Day”, con la partecipazione dell’ospite di eccezione Olga Romanko, famosa soprano applaudita in tutto il mondo

il barone Timothy von Landskron, console di Bielorussia nel Liechtenstein, tra Elena Sinitsyna, redattrice di Ozero Komo, e Olga Romanko

“Ozero Komo” da anni promuove il lago di Como e il vicino Ticino nel mondo, ed ogni evento tanto atteso risponde ai desideri della Comunità Russa che ama riunirsi all’insegna di Arte, Cultura e Bel canto.

Tra gli ospiti presenti: personalità della cultura, imprenditoria e delle istituzioni italiane e russe.

L’editore della rivista Tatiana Rykoun commenta “Siamo felici di dare un contributo alla rinascita italiana e ci auguriamo di creare esclusive partnership con la comunità russa. ”

Il nuovo numero presenta tra i servizi speciali: un articolo dedicato alla ripresa della stagione turistica; un saggio dedicato alla guerra italo-francese del XVI secolo; una intervista al giovane prodigio comasco Alessandro Martire, pianista e compositore, e molti altri temi legati ai rapporti italo-russi.

La serata, arricchita dalla degustazione delle creazioni stellari dello chef Bernard Fournier, dai vini delle cantine Astoria fashion wine e dai vini giorgiani Marani, è stata trasmessa sui canali social: #OzeroKomo26 e #OzeroKomoParty.

* * *

“Ozerokomo” è una rivista trimestrale che promuove e racconta l’eccellenza del territorio ad una grande comunità locale e alla Russia attraverso un partner di Mosca ed è anche distribuita a San Pietroburgo, Perm, Krasnodar, Rostov su Don e Kazan. “Ozerokomo” sta diventando sempre più uno strumento efficace per la visibilità e la promozione di marchi di aziende che si affacciano sul mercato russo: ha un seguito notevole e funge da partner in molti progetti italo-russi. I contenuti della rivista sono di alto profilo culturale, che vanno dalla moda e il design al turismo e all’arte.