Il parapendista è morto. Ritrovato il suo corpo dopo 6 giorni di intense ricerche

Il suo nome era Reto Compagnoni e aveva 34 anni

La Polizia cantonale comunica che oggi, poco dopo le 11.30, è stato trovato privo di vita il 34enne parapendista svizzero domiciliato nel Locarnese, scomparso in data 25.07.2020. Il ritrovamento è avvenuto nell’ambito delle ricerche odierne effettuate con l’impiego di un elicottero dell’esercito (un Eurocopter EC635), in una zona impervia della valle del Chignolasc (a un’altitudine di circa 1720 metri).

Data la zona impervia, il recupero del corpo è stato effettuato da un elicottero della REGA mediante argano. All’importante dispositivo di ricerca, coordinato dalla Polizia cantonale, hanno contribuito, l’Esercito, la REGA, il Soccorso alpino svizzero, le Guardie di confine, il Care Team oltre che diversi enti di soccorso sia svizzeri sia italiani, come pure numerosi volontari.