La goffa propaganda di Bertoli e il severo giudizio di Righinetti – Pensiero del giorno

“Una gaffe” – “Un regalo inatteso, insperato” (agli avversari)

“Usare un’agenda scolastica, che dovrebbe essere aperta a tutte le sensibilità e soprattutto non prestarsi o operazioni di indottrinamento politico, per veicolare slogan unilaterali di piazza quali «Giù le mani dal pianeta» o «Ci siamo rotti i polmoni!» è stata una gaffe e finisce per svilire e banalizzare un tema che merita di essere sì discusso dai nostri ragazzi, ma con un approccio ben diverso. Così si presta solo il fianco a chi rimprovera alla scuola di essere rossa o verde, frange politiche interessate e alle quali è stato fatto un regalo, inatteso, insperato. (…)”

Gianni Righinetti  (dal Corriere odierno)

* * *

Ai nostri occhi la reazione dell’UDC è, più che comprensibile, doverosa. Ignoriamo quale sia la valutazione di PLR e PPD, osiamo sperare che sia di biasimo. Ma non è da escludersi un silenzio imbarazzato.

Volendo, si potrebbe rivolgere un pensiero anche al Consiglio di Stato, a maggioranza relativa (40%) leghista (non che sia facile accorgersene).

Bene il Corriere e un bravo a Righinetti. Per Bertoli, comunque, non è grave. Un quotidiano per difenderlo si troverà sempre.