“C’è chi spera che il popolo svizzero stia ‘maturando’…” – Alberto Siccardi, pensiero del giorno

“(…) Meglio la libertà e l’autodeterminazione piuttosto che la soggezione politica ed economica ad un’entità politica indefinita, mal governata, spendacciona e poco democratica. In questo dobbiamo ammirare gli inglesi che, pur con modalità diverse, hanno deciso di andarsene dall’UE. Se non passa il sì c’è anche un altro rischio, che i nostri governanti comincino a sperare che il Popolo svizzero stia «maturando», che non rigetti più con decisione, e a larga maggioranza, l’idea di un’integrazione nell’UE e che subito dopo la votazione a loro favorevole essi comincino a preparare il prossimo piccolo passo per portarci in Europa.” (dal CdT odierno)

* * *

Alberto Siccardi individua lucidamente il punto essenziale. La sconfitta del Sì di per sé non è così grave (anche se una sconfitta è sempre una sconfitta). Ma una sconfitta pesante nei numeri spalancherebbe le porte all’Accordo quadro. A Berna e a Bruxelles tutto è stato tenuto in sospeso, nell’attesa…