La politica italiana in lutto per la scomparsa della presidente della Calabria Jole Santelli

La morte per arresto cardiaco della 51enne presidente della Regione Calabria Jole Santelli, ha colpito profondamente l’intero mondo politico italiano in tutti gli schieramenti. È stata la sorella, questa mattina, a trovarla nel suo letto senza vita.

“Jole si è spenta serenamente questa notte nella sua casa di Cosenza”, si legge in una nota diffusa dalla Regione. Prima donna ad essere proclamata presidente della Regione Calabria, Santelli era a capo del territorio calabrese dal 15 febbraio dopo aver vinto le elezioni del 26 gennaio sostenuta da una coalizione di centrodestra, conquistando oltre il 55% dei consensi dei calabresi. Deputata della Camera, Santelli è stata sottosegretaria al ministero della Giustizia dal 2001 al 2006 nei governi Berlusconi II e III, e sottosegretaria al ministero del Lavoro da maggio a dicembre 2013 nel governo Letta.

Soffriva di tumore con il quale lottava da diverso tempo, ed era in cura presso il reparto di oncologia dell’ospedale San Francesco di Paola, vicino a Cosenza, ma svolgeva a pieno ritmo la sua attività istituzionale. “Non ho mai nascosto la mia malattia, non voglio neanche però che essa mi perseguiti”, aveva dichiarato in un’intervista. Negli ultimi tempi si vociferava di un aggravamento delle sue condizioni. Alle ultime apparizioni pubbliche era apparsa molto dimagrita, ma nulla lasciava sospettare un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute.

“Quando una persona subisce un attacco così violento alla propria vita, quando il dolore fisico si fa radicale e incomprimibile, allora quella persona ha due strade: deprimersi e farsi portare via dalla corrente lasciando che il destino scelga, oppure attivarsi, concentrarsi e soprattutto ribellarsi”, questo era il suo pensiero di tutto rispetto.

Toccanti sono state le parole di Silvio Berlusconi con le quali ha espresso profonda costernazione alla notizia della prematura scomparsa di Jole Santelli: “Nessuna parola è adeguata ad esprimere il mio dolore e quello di tutti noi di Forza Italia”. A dicembre avrebbe compiuto 52 anni.

I funerali si terranno domani presso la chiesa di San Nicola.