Warning: Attempt to read property "post_excerpt" on null in /home/clients/d43697fba9b448981cd8cd1cb3390402/web/content/themes/newsup/single.php on line 88

Il Consigliere PLR agli Stati Dick Marty ritiene sia giunto il momento di sbloccare la quota di ristorno dell’imposta dei frontalieri e versarla senza tardare oltre all’Italia.
Questo perchè negli scorsi giorni il Parlamento italiano ha mostrato la disponibilità a collaborare con la Svizzera e con il Ticino per risolvere i dissensi in corso. Dunque il mantenimento del blocco dei fondi non si giustificherebbe oltremodo.

Oggi – su richiesta dei parlamentari della Lombardia – i rappresentanti del Gran consiglio ticinese incontreranno i rappresentanti del Consiglio regionale lombardo.
Per il Ticino saranno presenti il presidente del Gran Consiglio Gianni Guidicelli, i vicepresidenti Michele Foletti e Alessandro Del Bufalo e i capogruppo dei partiti: Christian Vitta per il PLRT, Fiorenzo Dadò per il PPD, Kandemir Pelin Bordoli per i socialisti e Francesco Maggi per I Verdi. Il Consiglio di Stato sarà rappresentato dal cancelliere Giampiero Gianella.

Come ha precisato Davide Boni, presidente del Consiglio regionale della Lombardia, questo incontro – dal quale si attendono risultati importanti e decisivi per sbloccare le tensioni esistenti – ha lo scopo di “avviare un tavolo tecnico e politico, finalizzato a discutere di tematiche che vedono la possibilità di cooperazione tra i due organi istituzionali, a partire da quella ormai ben nota relativa ai lavoratori transfrontalieri.”

– aggiornamento ore 10h18