La rappresentanza diplomatica svizzera in Libia, a Tripoli, è stata riaperta sabato 15 ottobre. Per motivi di sicurezza era stata chiusa lo scorso febbraio, all’indomani dell’inizio della rivolta contro il regime del colonnello Gheddafi.

Nella sede diplomatica sono attivi l’ambasciatore Michel Gottret, due diplomatici e una squadra dell’Aiuto umanitario della Confederazione.
Ad assicurarne la protezione sarà l’agenzia britannica Aegis, come confermato dal Dipartimento degli affari esteri : con l’Aegis è stato siglato un contratto trimestrale, così come un codice di buona condotta internazionale e del diritto umanitario, clausole necessarie per accedere al compito assegnato.
Aegis è una delle maggiori agenzie private di sicurezza. Principalmente i suoi agenti sono attivi in Iraq e in Afghanistan, dove agiscono al servizio del governo statunitense.