Nel ballottaggio sono stati sconfitti Christoph Blocher e il presidente del partito Toni Brunner. Ora il partito si interroga sulle possibilità di ottenere un secondo seggio in Consiglio federale il prossimo 14 dicembre.

L’UDC resta, con 59 parlamentari, il partito più rappresentato alle Camere federali, anche se nelle recenti elezioni federali ha perso il maggior numero di seggi: -7.
Il suo diretto alleato nella corsa per il governo non va meglio. Infatti il PLR, unico partito a sostenere la rivendicazione dell’UDC per un secondo seggio in Consiglio federale, detiene 41 seggi, contro i 47 di fine legislatura.
Avanza per contro il partito socialista, che con 57 parlamentari diventa il secondo meglio rappresentato alle Camere. Il suo presidente Christian Levrat considera questa situazione di buon augurio per il mantenimento del seggio socialista in governo.