Il Consiglio federale informa che i giovani stranieri in situazione irregolare (i cosidetti sans-papier) potranno in futuro svolgere un apprendistato, a condizione che siano bene integrati e abbiano frequentato almeno per cinque anni la scuola dell’obbligo in Svizzera.

La proposta si inserisce nell’ambito dell’attuazione della mozione Barthassat “Giovani in situazione irregolare. Accesso all’apprendistato”.
La consultazione si concluderà l’8 giugno 2012.