Martedì 24 aprile, il Consigliere di Stato Norman Gobbi, il Capo del reparto del traffico cap Marco Guscio e il Comandante della Polizia cantonale Matteo Cocchi hanno visitato il Mendrisiotto e strade attorno a Lugano per verificare i disagi del crescente flusso di traffico.

Sul sito web vais.ch del Consigliere di Stato Norman Gobbi si legge : “Il tragitto ha permesso di verificare le difficoltà vissute giornalmente dagli utenti della rete stradale e autostradale, i disguidi causati dall’aumento del traffico transfrontaliero, dal congestionamento dell’intersezione di Mendrisio e delle code che si creano al nodo autostradale di Lugano Sud e Nord.

Disguidi noti alle autorità cantonali … la Direzione del Dipartimento delle istituzioni e il Comando della Polizia cantonale stanno elaborando soluzioni…
Si tratta di mettere in campo anche misure di polizia del traffico al fine di migliorare i dispositivi di sicurezza sui settori d’impiego autostradali, aumentando le responsabilità dei Reparti del traffico. Direzione e Comando provvederanno a verificare i fabbisogni per aumentare l’efficacia sia a livello logistico che di contingente.

La Polizia cantonale, in stretta collaborazione con il Dipartimento del territorio e l’Ufficio federale delle strade USTRA, sta verificando le misure di polizia del traffico attuate e stilerà un rapporto sull’efficacia delle stesse, in particolar modo il divieto di sorpasso per i veicoli pesanti e la limitazione generalizzata nelle ore di punta ad 80km/h sulla tratta Chiasso-Lugano, nelle due direzioni.”