Warning: Attempt to read property "post_excerpt" on null in /home/clients/d43697fba9b448981cd8cd1cb3390402/web/content/themes/newsup/single.php on line 88

Nella notte tra lunedì e martedì la frana del Valegion a Preonzo è scesa a valle. Non si è verificato il temuto crollo di tutta la massa montagnosa. Il terreno ha ceduto in tre riprese, tra la 1h45 e le 6h30 di questa mattina.

La frana di maggiori dimensioni è quella caduta poco prima delle 5 del mattino, quando l’immensa quantità di detriti franati ha causato il cedimento del materiale roccioso che si era accumulato a metà montagna nel corso degli anni.
Nessun danno di rilievo, anche se è stata sfiorata la zona industriale. La mole di detriti scesi a valle è calcolata in circa 300.000 metri cubi.
La roccia frattanto continua a spingere e dunque i geologi non escludono altri scoscendimenti. La situazione continua ad essere monitorata.