Con il titolo “Il piano segreto per una nuova Europa” l’edizione domenicale del giornale tedesco Die Welt parla del progetto dei presidenti del Consiglio europeo, della Commissione e dell’Eurogruppo.

“Herman van Rompuy, José Manuel Barroso e Jean-Claude Juncker stanno lavorando a un piano che sarà discusso in occasione del Consiglio europeo del 28 e 29 giugno, basato su quattro temi: riforme strutturali, unione bancaria, unione fiscale e unione politica.
[…] Se i 27 riusciranno a mettersi d’accordo, il risultato sarà un’Europa nuova di zecca.
A preoccupare il governo tedesco è soprattutto l’unione fiscale, scrive Die Welt. Con questo termine a Berlino si intende una politica di rigore rafforzata, ovvero uno sviluppo supplementare del trattato fiscale, mentre l’unione fiscale prevista nel piano implica una responsabilità comune per i debiti nazionali e dunque quegli eurobond che la Germania ha sempre rifiutato.

(Fonte : Presseurop.eu)