ZERO DARK THIRTY. (2012)
ZERO DARK THIRTY. (2012)

Possiamo anche sbagliarci, ma abbiamo la netta impressione che il Partito Socialista (e il suo quotodiano di servizio) abbiano deciso di far campagna in favore della Lega. 

Non vogliamo (suppongo) ripristinare il “diritto all’illegalità” di infausta (ma per alcuni gloriosa) memoria?

Anche il senso del ridicolo sembra far difetto. “Operazione tanto invasiva e brutale”. Due, verosimilmente calmi e paciosi, agenti di polizia! Sembra un’azione dei “Navy Seals” americani incaricati di ammazzare Bin Laden. Avete visto il film “Zero dark thirty?”

gobbiNorman Gobbi perde il pelo ma non il vizio. Il Dipartimento delle Istituzioni si produce in un nuovo atto di espulsione di minorenni. Dopo Arlind e Yasin, dopo i bambini ecuadoriani, stavolta tocca a un giovane originario della Repubblica Dominicana.

Non entriamo nel merito della legittimità di questa espulsione. Solo constatiamo che la Polizia non ha trovato di meglio che andare a prelevare il ragazzo direttamente a scuola, senza nemmeno dare un preavviso alla dirigenza scolastica, dove non soltanto non lo ha trovato, ma ha messo in agitazione gli altri studenti, ai quali non è stato offerto uno straccio di spiegazione. Era davvero necessaria un’operazione tanto invasiva e brutale? Non ci si rende conto di avere a che fare con dei ragazzini nella fase più delicata e fragile della propria vita?

Norman Gobbi, davvero viene il sospetto che cominciamo a vivere in uno Stato di polizia. Dove a farne le spese sono i minorenni e i più deboli.

Partito Socialista