FaraoneIl cuore di Faraone era indurito quanto il vostro; e Dio ha saputo spezzarlo.

Erano giorni che queste parole mi giravano nella mente. Sono parole di fuoco, che mettono a confronto un cuore duro come la pietra, apparentemente invincibile, con la travolgente potenza di Dio.

Ma non riuscivo, per un malaugurato black out, a ricordare da dove provenissero. Poi, d’in tratto, l’illuminazione. Le pronuncia padre Cristoforo nel suo burrascoso confronto con don Rodrigo, quando il frate ingiunge al malvagio di non più insidiare e tormentare Lucia. Uno dei momenti più alti del capolavoro manzoniano.

don Rodrigo Cristoforo