(francesco russo)

KRISTALLNACHT.  Giorno di lutto per il mondo civile.
Ricorre l’ottantesimo anniversario della “Notte dei Cristalli”. Nella notte tra il 9 e il 10 novembre in Germania furono date alle fiamme molte sinagoghe, negozi ebrei, libri, centri culturali.

Nella foto il rogo della sinagoga di Bielefeld, una città che amo particolarmente! Nei vari documenti dell”epoca, si legge di una bimba ebrea che ando’ a scuola la mattina del 10 novembre e cerco’ conforto nella sua maestra. Questa al contrario disse che era una giornata speciale e porto’ cosi la classe a vedere lo “spettacolo”. Nei racconti di amici di Bielefeld, quella notte intervennero i pompieri, solo per mettere in sicurezza le abitazioni nelle vicinanze, lasciando libero sfogo alle fiamme sul luogo di culto. Si puo’ intravvedere dalla fotografia, la bellezza dell’edificio. 

Prima dell’avvento del Nazismo, la comunità ebraica era particolarmente ben integrata nella società tedesca, la stragrande maggioranza degli Israeliti combatté con onore la prima guerra mondiale, molti di loro guadagnandosi la “Croce di ferro”. L’ex-Kaiser, dal suo esilio olandese disse: mi vergogno di essere tedesco.