“No, Biglino, gli oggetti volanti della Bibbia non sono UFO!” – Intervista a Simone Venturini

RIPORTIAMO QUESTA INTERVISTA IN HOME PAGE PERCHÉ OGGI È RITORNATA OGGETTO DI VIVO INTERESSE (PIÙ DI UN QUARTO DELLE LETTURE TOTALI DEL PORTALE)

Da un’intervista rilasciata a “Mistery Hunters”, per gentile concessione

Chi è Simone Venturini?

Venturini

Sono di Fano nelle Marche. Ho iniziato a studiare Teologia da quando avevo 19 anni e poi ho deciso di andare a Roma per approfondire gli Studi biblici al Pontificio Istituto Biblico, dove mi sono addottorato sui manoscritti di Qumran. Sono stato poi Direttore della Biblioteca della Pontificia Università Lateranense ed attualmente sono ricercatore all’Archivio Segreto Vaticano. Sono biblista, scrittore e docente di Esegesi biblica alla Pontificia Università della Santa Croce. Per quattro anni ho insegnato Ebraico biblico presso la stessa università.

Parlaci della tua ultima fatica letteraria “I GRANDI MISTERI IRRISOLTI DELLA CHIESA”

Si tratta della linea editoriale che ho già intrapreso con Il libro segreto di Gesù uscito nel 2011 e cioè di portare la Bibbia a tutta la gente, rispondendo alle domande più comuni che essa si pone. Ne I grandi misteri irrisolti della Chiesa faccio un passo in avanti: illustro i grandi enigmi della Chiesa cattolica a partire dalla Bibbia. Non gli scandali del vaticano, ma misteri quali gli esorcismi, le stimmate, la bilocazione, le profezie ed anche le “presunte” descrizioni di oggetti volanti non identificati nella Bibbia. Infine, parlo anche della fine dei tempi e della fine del mondo così come vengono descritte nel libro dell’Apocalisse.

Quali sono (se esistono) i punti di contatto con le teorie di Mauro Biglino?

Tra me e Biglino non c’è alcun punto di contatto se non il comune interesse per l’Antico Testamento in ebraico. Sono contento di questa domanda che mi permette di chiarire al lettore tante cose. Non voglio entrare qui in discussione con lui a trecentosessanta gradi, ma mi limito a fare delle osservazioni a quanto Biglino sostiene nel suo sito web personale (http://www.maurobiglino.com/research.php).

Egli dice che Dio creò l’uomo a sua immagine e somiglianza. Fin qui nessun problema, visto che cita la Bibbia (Genesi 1,26). Dice però anche che quando si dice che gli elohìm crearono l’uomo a loro immagine, il termine ebraico usato corrisponde a ciò che chiamiamo DNA. A sostegno di questa ipotesi cita uno dei più famosi dizionari di Ebraico biblico, quello di Brown Driver Briggs a pag. 853 (si noti che l’autore non cita la pagina). In effetti qui troviamo la parola ebraica tsélem che significa principalmente “immagine scolpita”. Infatti, nei luoghi della Bibbia ebraica dove compare (cfr. per es. 1 Samuele 6,5) si riferisce a oggetti specifici, per esempio delle statuette.

Il significato “cut off” da lui citato non significa “qualcosa che viene estratto”, bensì semplicemente “qualcosa di intagliato”, come appunto una statuetta. Ad onor del vero, Brown Driver Briggs non dice da nessuna parte “something cut off”. Infine, il significato “cut off” – che ripeto significa intagliato – è citato dagli autori del dizionario come una mera congettura tratta dalla lingua araba.

Riguardo poi a elohìm, che egli considera un nome plurale, nulla da eccepire. Solo che Biglino si è dimenticato di fare i conti con i brani della Bibbia ebraica dove invece elohìm è inequivocabilmente un soggetto singolare ed è applicato a Dio stesso (cfr. per es. Deuteronomio 4,35.39; Isaia 45,18). In questo caso, però, non cita Brown Driver Briggs perché altrimenti la sua teoria sarebbe smentita.

Queste semplici osservazioni – fatte da chi studia l’ebraico da una vita – smontano tutto la sua sofisticata teoria sull’origine dell’uomo.

Qual è la “vera” funzione delle Religioni e quanto Queste influenzano il nostro modo di pensare?

La vera funzione delle religioni è secondo me di guidar l’uomo ad una sempre maggiore consapevolezza di sé e e del proprio ruolo nel cosmo, ossia nella creazione ordinata da Dio. Le religioni influenzano necessariamente il nostro modo di pensare, tuttavia si tratta in genere di un’influenza positiva, soprattutto se pensiamo alle grandi religioni monoteistiche, cristianesimo e ebraismo in primis.

Ufologia e Religione possono coesistere? E se sì, in quali aspetti?

La Chiesa cattolica non ha mai negato – soprattutto ultimamente – l’esistenza di altri mondi creati da Dio, poiché lo dice anche la Bibbia (cfr. Ebrei 11). Se però parliamo di oggetti volanti non identificati la questione è assai diversa. Anche la Bibbia sembra parlarne, anche se a mio avviso si serve di immagini che però indicano realtà assai diverse, come ho scritto nel mio ultimo libro.

Del resto di oggetti volanti non identificati è piena la Bibbia, ma non si tratta di astronavi aliene, bensì di fenomeni che attestano la comunicazione tra il nostro mondo e quello di Dio.

Il Vaticano cela informazioni sulla presenza di una realtà extraterrestre tramandata nei testi sacri? Se sì, Perchè?

Che io sappia il Vaticano non cela nulla. Per quanto riguarda i testi sacri, come ho detto, sembra che, ad una lettura superficiale, la Bibbia parli veramente di astronavi aliene (cfr. per es. Ezechiele 1). Tuttavia, l’esame approfondito che ho condotto nel mio ultimo libro a partire dall’originale ebraico smentisce che possa trattarsi di UFO come noi l’intendiamo oggi.

In che modo si possono sensibilizzare le masse (soprattutto i praticanti religiosi) su argomenti “di confine” come questi?

La gente ha estremo bisogno di conoscere la Bibbia e Dio in generale. Tuttavia, per una corretta informazione, va anzitutto sgombrato il campo da posizioni errate e totalmente fuorvianti, come quelle di Biglino. Ma anche altre posizioni non sono meno nefaste per la gente, come per esempio quelle di coloro che “selezionano” gli argomenti e le prove e raccontano così una storia solo parziale. Questo accade, per esempio, quando alcuni parlano di Gesù presentandolo semplicemente come uomo.

Regalaci una piccola esclusiva sui tuoi prossimi studi/ricerche…

Sto approfondendo molte realtà della Chiesa cattolica in chiave cosmica … si tratta di una comprensione più alta e più vera di tanti misteri ed enigmi che, sul piano storico e letterale, restano e resteranno per sempre tali.

  • Giorgio Falco

    volevo chiedere un parere su come mai, Mauro Biglino è stato minacciato addirittura con una lettera contenente una proiettile? Mi chiedo inoltre come si può affermare nella lettera che può solo influire su menti labili? Offesa a tutti coloro che pur credendo e solo per mera informazione e confronto, lo ascolta, è ritenuto un debole di mente, non Le sembra un comportamento fuori dal concetto di Dio? Invece di pace come ci insegna
    (Lui), ho percepito una forma identica tra Stato e Mafia. Dove si nasconde la verità.
    Ritengo che quando saremo al suo cospetto, ognuno di noi dovrà risponderne e in quel momento non si potrà sostenere la propria verità con armi, ma con l’intelligenza. GF

  • Antonio Girillo

    Secondo me chi e fuorviante e proprio Simone . Dopo tutto anche lui si deve tenere il suo bel posticino in Vaticano , vendere i suoi libri, ecc. La chiesa ormai la conosciamo bene e di soprusi ne ha fatti a sufficienza nella storia come nel presente. E sempre stata poco chiara nei confronti della gente, ha speculato e ancora oggi lo fa a spese del popolo. Tutti questi segreti , misteri, cacchiate simili a che servono? Ad educare la gente x scoprire …. Che cosa?
    Nulla! Tutti bravi a predicare il bene, lonestà, l’amore, e poi sono i primi a razzolare male. Vedi stermini di masse , furti, suppurai verso i più deboli, manipolazione di incapaci, giri di miliardi, e vari ricicli di denari con dubbia provenienza, vogliamo anche aggiungere le molestie a minori? Ultimamente minacce a quei disgraziati di clandestini? E poi meglio fermarsi!!!! In tutto questo come faccio anche volendo a dare fiducia o a credere ad una religione che di buono a fatto ben poco?
    Preferisco non rendermi complice di persone del genere, e , o seguire strade diverse. Magari non seguirne nessuna e la cosa migliore.
    Continuate pure a gettare il vostro incensò negli occhi della gente , tanto i risultati si vedono!!! Sempre più persone vi abbandonano xche deluse e schifate x quello che dovreste rappresentare. Amen!

  • Solo Io

    Vediamo le frasi che ha citato: Isaia 45,18:Poiché così dice il Signore, che ha creato i cieli; egli, il Dio che ha plasmato e fatto la terra e l’ha resa stabile e l’ha creata non come orrida regione, ma l’ha plasmata perché fosse abitata: «Io sono il Signore; non ce n’è altri.

    Sostituendo la parte finale con: NOI siamo i vostri signori, non ce n’è altri.

    La frase non torna?

    Il deuteronomio: 35 Tutto questo ti è stato mostrato, affinché riconosca che l’Eterno è DIO perche non v’è alcun altro fuori di lui.

    Affinchè riconosca che l’Eterno sono gli Dei e non ci sono altri all’infuori di Loro …non torna?

    Ed è pure peggio perchè da altri versi si capisce come “dio” stesse facendo di tutto per convincere gli umani di essere “dio” … praticamente “oste, è bono r vino?”

  • Paolo Anelli

    Credo che le religioni siano state create per dividere gli uomini non per unirli. Ognuno può cercare il dialogo interiore con Dio senza bisogno dell’intercessione di un prete,di un rabbino o di un imam. Per quel che riguarda la Bibbia credo che il pensiero di Biglino sia quello che più si avvicina alla verità.

  • Steve Null

    Forse un giorno il buon Simone avrà la bontà di spiegarci la differenza tra “cut-off”, tagliare fuori, e scolpire.

    Immagino che nella sua mente le statuette escano magicamente dalla pietra per conto loro, senza che nessuno dall’esterno agisca con lo scalpello.

    Seconda cosa, non credo sia scientifico estrapolare una singola frase dal libro più manipolato e riscritto della storia dell’umanità, che sembra dar ragione (supposto che lo faccia, perché non la cita nemmeno), ed usarla come prova conclusiva contro le decine e decine che invece sembrano smentire quello che sostiene Venturini.

    Terzo ed ultimo:

    “Tuttavia, l’esame approfondito che ho condotto nel mio ultimo libro a
    partire dall’originale ebraico smentisce che possa trattarsi di UFO come
    noi l’intendiamo oggi.”

    Siamo arrivati al punto che è sufficiente auto-citarsi e dichiarare di aver smentito qualcosa da qualche parte perché questo si trasformi misteriosamente in una prova scientifica.

  • cucchiainostorti

    Dunque Biglino ha più volte detto nelle sue conferenze, che è pronto a confronarsi sulle traduzioni e il loro significato, allora ci si domanda perchè questo signore, che sembra così convinto di quello che afferma, non asseconda la richiesta di Biglino e addiviene ad un confronto.

  • cucchiainostorti

    Dice perchè non può negarlo, che di oggetti volanti ne è piena la bibbia:

    Del resto di oggetti volanti non identificati è piena la Bibbia, ma non
    si tratta di astronavi aliene, bensì di fenomeni che attestano la
    comunicazione tra il nostro mondo e quello di Dio.
    E già perchè dio ha un’altro mondo. E vai buttiamola sul mistero della fede.

  • Reggimondo Reggimondi

    chi è simone venturini? è stato poi Direttore della Biblioteca
    della Pontificia Università Lateranense ed attualmente sono ricercatore
    all’Archivio Segreto Vaticano. Sono biblista, scrittore e docente di
    Esegesi biblica alla Pontificia Università della Santa Croce. Per
    quattro anni ho insegnato Ebraico biblico presso la stessa università.
    POTEVA DIRE LE COSE CHE DICE BIGLINO?… FRANCAMENTE….

  • Pingback: “No, Biglino, gli oggetti volanti della Bibbia non sono UFO!” | Informare per Resistere()

  • Pingback: “No, Biglino, gli oggetti volanti della Bibbia non sono UFO!” | Lo Sai()

  • Giovanni Vetrano

    Non riesco a comprendere il motivo per cui i teologi (disciplina molto discutibile in quanto Dio non è oggetto di studio ossia non è studiabile) debbano arrogarsi sempre il diritto di dire “Sbagliate” opppure “E’ come diciamo noi”…ma che ne volete sapere di Dio, abbiate la modestia di dire almeno “noi crediamo che le cose siano andate così”…Biglino ha una onestà intellettuale in primis perchè dice sempre “facciamo finta che..” ammettendo che di quel tempo e sulla Bibbia possiamo avere poche certezze ed inoltre non parte pieno di preconcetti religiosi o teologici misterici…legge e traduce! Voi teologi, che a mio avviso vendete solo fumo nei secoli avete tirato fuori, dall’alto dei vostra sapienza solo dogmi incomprensibili per impedire all’uomo medio di capire cosa c’è scritto nella Bibbia! Io ho cominciato a leggere la Bibbia grazie a lui e a comprendere la quantità di fesserie che la Chiesa ci ha raccontato nel corso dei secoli con la sua esigenza di imporre un monoteismo che nella Bibbia non esiste (per la verità forse non esiste nemmeno un teismo)…libertà di pensiero, libertà di studio, libertà di interpretazione..voi teologi dovreste ricominciare da qui..LIbertà!!!

  • Giovanni Vetrano

    Concordo in pieno!!!

  • Non si è chiesto però; chi la scritta quella lettera visto che era anonima? È stato per forza un Cardinale? Non vorrei usare parole pesanti per il semplice fatto che vengono facilmente interpretate a male, ma effettuare diffamazione non è una bella cosa. Ciò che mi fa rimanere perplesso invece sono gli oltre cinque mi piace.

  • Dragotta Francesco

    Dopo un’attenta visione e ascolto di relazioni video di Mauro Biglino, posso affermare per quel che la mia ignoranza afferra dell’argomento, che Biglino non teme smentite argomentando tutti i punti possibilmente contestabili dai tanti Simone Venturini che si trovano in rete, invito Simone, con una serie di video alternativi o addirittura ad un confronto diretto ed esplicito con Mauro Biglino davanti ad una bibbia ed un caffè, argomentando con sostanziali confutazioni delle differenze concettuali basati ovviamente dalle traduzioni dell’originale bibbia. grazie

  • Dragotta Francesco

    La funzione delle religioni, non è quella di esserne l’oppio dei popoli, ma avendo plasmato sin dalla nascita l’uomo con la vaga possibilità che le sue fondamenta religiose siano basate sulla menzogna di libri scritti da molteplici persone che per ragioni diverse e con diversi interessi economici e socio politici per cultura, pensiero ed aree geografiche differenti, allora qualche sana o insana certezza viene a cadere e questo se può essere un male per certi versi a livello soggettivo, potrebbe però rivelarsi positivo per altri versi in un futuro degli stessi soggetti. Quindi si richiede il confronto sulle differenti spiegazioni di traduzione e di Verità storica degli eventi. senza paure e senza infingimenti

  • Luca Chibiusa Magnifico

    Prima e più importante cosa: Biglino non vuole fuorviare nessuno, chiede solo il sacrosanto diritto di affiancare alle traduzione in chiave teologica della bibbia quelle in chiave letterale. Tiene conferenze perchè chiamato a farlo e lo fa gratuitamente, rimettendoci pure tutti i suoi finesettimana. Se la chiesa non avesse nulla da nascondere non dovrebbe avere alcun timore ne remora verso il suo encomiabile lavoro. Dopotutto esiste ancora una cosa chiamata “libertà di pensiero”, o sbaglio? O questa libertà finisce quando si entra nell’argomento religione?

    Secondo: Biglino non afferma mai che gli oggetti volanti dell’antico testamento siano astronavi extraterresti.

    Terzo: “cut off” non s’ingnifica “intagliato” ma bensi “tagliato fuori”.

    Quarto: è esasttamente il contrario di quanto si afferma in questo articolo, infatti ad una lettura superficiale della bibbia non sembra affatto che parli di oggetti volanti non identificati, bensì ce ne si accorge dopo varie e più che approfondite letture. Lo dimostra il fatto che altrimeti ogni buon cristiano che abbia letto anche una sola volta la bibbia dovrebbe avere tale dubbio, e non è affatto così.

    Continuate ad attaccare Biglino, mandategli proiettili in una busta, minacce di morte ecc… Così facendo infatti dimostrate di avere il c*lo sporco… E fate anche tanta buona pubblicità al caro mauro…

  • Luca Chibiusa Magnifico

    Perchè il buon Mauro potrebbe smonterebbe in dieci minuti lui assieme a tutti i teologi e gli altri chiacchieroni simili…

  • Luca Chibiusa Magnifico

    Le religioni sono state introdotte da quelle figure che avevano il comando (Elohim – Anunnaki – Theoi – Deva – Asi – Tuatha de Dannan – Virachocias) come forma alternativa alle sanguinose gurre di controllo delle masse.

    Ad un certo punto si sono resi conto che sarebbe stato molto più efficace se fossero state le masse stesse a sentire la necessità di una figura alla quale poter affidare il proprio destino, e qundi a richiederla, nella falsa convinzione che così facendo avrebbero salvato la loro anima da qualcosa di terribile ma mai ben specificato (in genere la dannazione eterna) rispetto al doversi continuamente imporre con la forza su di esse, che proprio per questo tendevano a fuggire dai severi e crudeli padroni.

    Con le religioni si sono ritrovati ad avere il potere di controllare le masse senza nemmeno dover fare lo sforzo di imporsi su di esse…

  • cucchiainostorti

    Deuteronomio 4,35.39
    35 Tu sei diventato spettatore di queste cose, perché tu sappia che YAHWEH (Signore) è HELOHIM (Dio) e che non ve n’è altri fuori di lui.
    36 Dal cielo ti ha fatto udire la sua voce per educarti; sulla terra ti ha mostrato il suo grande fuoco e tu hai udito le sue parole in mezzo al fuoco.
    37 Perché ha amato i tuoi padri, ha scelto la loro posterità e ti ha fatto uscire dall’Egitto con la sua stessa presenza e con grande potenza.

    Dio è una traduzione arbitraria, YAHWEH non significa signore, ed nemmeno HELOHIM dio. per cui se la canta e se la suona e poi dico, poteva dire altro?

    Sono biblista, scrittore e docente di Esegesi biblica alla Pontificia Università della Santa Croce.

  • sergio gaudiero

    é Biglino che non vuole confronti con esegeti…. sei un seguace e non sai queste cose.. Biglino scappa da chi sà ….

  • cucchiainostorti

    Certamente, stai sereno, Mauro se ne fuma un paio la volta, di questi studiosi, che traducono YAHWEH con signore , e HELOHIM con dio.
    Non perchè voglia dire quello, ma solo per difendere la pagnotta.

  • cucchiainostorti

    Magari se non traducessero arbitrariamente i termini che non conoscono, il passo avrebbe un’altro significato!

    Poiché così dice YAHWEH (tradotto con Signore) , che ha creato i cieli; egli,l’
    HELOHIM (tradotto con Dio) che ha plasmato e fatto la terra e l’ha resa stabile e l’ha creata non come orrida regione, ma l’ha plasmata perché fosse abitata: «Io sono HELOHIM (Dio) ; non ce n’è altri.

  • Scardigno T-crash Vincenzo

    sará un docente universitario, conoscerá l’ebraico e chi sa cos’altro ma mi sa che con l’inglese non ci mastica proprio perché a casa mia che non é l’Italia il termine Cut off significa tagliare via una parte di qualcosa mentre il termine per intagliare (come questo signore dice) o scolpire si usano altre forme come Carve o Engrave quindi prima di parlare almeno che si vada a studiare l’inglese visto tutti i riconoscimenti che ha perché non ci fa una bella figura

  • eticre

    Votarono
    allo sterminio tutto quanto c’era in città: uomini e donne, giovani e
    vecchi, buoi, pecore e asini, tutto passarono a fil di spada
    pace e bene

  • Au

    “Questo accade, per esempio, quando alcuni parlano di Gesù presentandolo semplicemente come uomo” Vuole per caso affermare che Gesù non era uomo ma Dio ? Oppure che Gesù era figlio di Dio? E’ un’assurdità! Gesù era figlio di Dio in spirito come lo siamo tutti noi, siamo tutti flglio di Dio in questo senso . Le sue parole: ” Io sono la Verità , io sono la Via e la Vita! ,., hanno generato l’opinione che egli stesso si identificasse in Dio, non come elemento subordinato a Dio e alla verità stessa, ma come elemento portatore di Dio, e cioè che egli stesso fosse Dio. L’essere come un Dio per l’umanità — il dire: ” Io e il Padre siamo una cosa sola! ” ha generato la fede in questa identità e l’assenza presunta di un dualismo reale fra Cristo e Dio. Ma l’idea di identità , cioè dell’unità Cristo-Dio, è nata da un errore di interpretazione e da un errore di visuale. Ciò vuol dire che non si è voluto scorgere semplicemente nell’affermazione di Gesù una forma indiretta di filiazione divina, non si è voluto cogliere l’essenza del discorso e cioè che egli in Terra rappresentava Dio, la Verità , ma che comunque egli non era Dio e non era la Verità , se non indirettamente, perché in quanto spirito in terra egli finiva col portare tale Verità

  • Jack_the_Ripper_II

    Ben detto. Sia chiaro, c’è della gente che è andata al rogo per MOLTO MENO.

  • Pope de Popis

    peccato che lei non sappia citare nemmeno il suo nemico: Biglino non dice affatto che dio creò l’uomo a sua immagine e somiglianza, dice che “bereshit barà Elohim” vuol dire all’inizio gli Elohim (che non sono dio) modificarono i cieli e la terra – Mai Biglino traduce Elohim ma dice e indica dove i verbi riferiti agli Elohim sono al singolare e altri al plurale in più in tutte le sue conferenze svela dove sulla bibbia dei masoreti vi è il plurale mentre sulle bibbia CEI lo stesso verbo viene tradotto in malafede al singolare. Il verbo barà viene usato 40 volte, ma mai nel senso di “creare”. Peraltro basta vedere i salti mortali di tutti i nullologi….pardon….teologi per dare un significato ad Elohim: i sapienti, i giudici, ……… Ma perchè invece non ci da qualche delucidazione sugli altri Elohim citati in AT, come Milcom, Camosh, Astarte, Baalzevuv, Baalpeor e che differenza c’era con YHWH anch’egli uno degli Elohim come gli altri ?

  • Luigi Petito

    Vorrei far presente al sig. Venturini, che Biglino ha sempre detto che elohìm fece l’adam “con” l’immagine e non a immagine, infatti l’ebraico riporta ” nu-tselèm-be” (noi di immagine con), smentendo la vostra traduzione. Il termine “cut-off” significa: espellere, estrarre, infatti molti fucili semiautomatici da caccia, sono dotati di una levetta che espelle/estrae le cartuccie dal serbatoio chiamata “cut-off”, il che da ragione a Biglino. Leggendo la bibba, si capiscie che non parla di Dio ma di un elohìm /padrone (signore) chiamato Yahweh.

  • Luca Red Dragon Sotgia

    in quanto “teologo”, dovresti solo stare zitto

  • Gianvito Garra

    retorica… il problema e’ uno solo se si afferma uan cosa deve essere DIMOSTRABILE. Nel suo caso tutti documenti storici vanno contro di lui. aldila’ del credere e non credere. Quindi se l’ipotesi non ha riscontro documentale e’ un’ipotesi che si scontra con la realta’ storica e non viceversa. Non e’ scienza dire che la realta’ non e’ corretta perche’ l’ipotesi la contraddice.Casomai si fa il contrario. Si falsifica l’ipotesi e si vede se la reata’ non la smentisca(la negazione della stessa) E’ la scienza bellezza…

  • Guglielmo Randelli

    “La vera funzione delle religioni è secondo me di guidar l’uomo ad una
    sempre maggiore consapevolezza di sé e e del proprio ruolo nel cosmo” …. PRATICAMENTE L’OPPOSTO DI QUANTO ACCADE … Le religioni sono nate per SOTTOMETTERE l’uomo CON LA PAURA (TIMORATO) PER DIVIDERE e soprattutto per negare a ll’uomo la sua VERA NATURA !!

  • Michele Salcito

    Si parla tanto di cospirazione della Chiesa per tenere sotto controllo le masse. Nulla di più sbagliato. La maggioranza dei prelati, fino a qualche anno fa, a causa dei suoi limiti culturali, non ha mai preso in considerazione la possibilità della vita intelligente fuori dalla Terra e tanto meno che questi esseri possano aver influito nel percorso evolutivo dell’uomo. Se gli autori biblici avessero avuto queste cognizioni avrebbero capito cosa era la gloria di Dio che si manifestava agli Israeliti ai piedi del Sinai, cosa erano i carri di fuoco di Ezechiele, come vennero distrutte Sodoma e Gomorra, cos’era la cometa della nascita di Gesù, ecc. ecc. Le interpretazioni sono nate proprio perché nella Bibbia erano scritte vicende incomprensibili fino alla nascita dell’ingegneria genetica e dell’esobiologia. Ora che si può capire perché gridare allo scandalo?

  • Antonio Mercuri

    Al contrario di Biglino , in questa intervista leggo molti “secondo me”,ma non mi meraviglia cosi tanto la cosa visto che lei ha studiato teologia.

  • Red

    Ho visto qualche video di Biglino. Il sito consulenzaebraica lo smonta ma fa secondo me l’errore di entrare nel merito quando Biglino li considera venduti a prescindere.

    Personalmente considero Biglino gia’ poco consistente a monte, a prescindere da quello che risulta dalle traduzioni. Inutile fare l’errore di attaccare la persona. Chissenefrega se e’ professore, massone o ci guadagna sui libri. I problemi sono altrove.

    Esempio, Biglino dice che l’ebraico non ha termini astratti. Quindi, se gli autori della bibbia avessero voluto rendere concetti astratti, sarebbero dovuti ricorrere a termini concreti PERCHE’ HANNO SOLO QUELLI A DISPOSIZIONE. Una affermazione che logicamente smonta Biglino stesso e che lui invece dialetticamente usa come se fosse a sostegno delle sue tesi, e nessuno alza la mano alle conferenze per farglielo notare?

    Biglino parla di bibbia in lingua originale. Problema, la versione in greco (wikipedizzatevi sul termine septuaginta) e’ donata alla biblioteca di alessandria SECOLI PRIMA della nascita di Cristianesimo. Quindi i traduttori (madrelingua) della versione in greco avevano molti meno problemi e pressioni rispetto ai masoreti, (e traducono non proprio alla Biglino via, ma non e’ questo il problema). Quindi la bibbia in lingua originale e’ probabilmente piu’ taroccata di quella tradotta in greco, non meno. Quindi anche qui abbiamo una frase completamente rivoltata e usata dialetticamente invece che logicamente. E nessuno dice niente?

    Biglino dice che Cristo sulla croce si sta lamentando con Dio perche’ pensava che l’avrebbe salvato. Ottima idea per una copertina di Charlie Hebdo, ma pessima tesi smontabile da uno che ha fatto il catechismo alle medie, mica da un teologo, eh. La sera prima Cristo suda sangue e veglia, direi che un po’ di strizza la aveva. All’ultima cena dice corpo OFFERTO IN SACRIFICIO. SANGUE VERSATO. Gia’ messo in preventivo di crepare, o no? Dice “Ricostruiro’ il tempio in tre giorni”, gia’ messa in preventivo anche la resurrezione o no?. E come tratta Pietro che gli dice che restera’ sempre con loro? Cristo lo chiama SATANA (immagino Pietro ci sia rimasto… di sasso). Ora, di queste cose Biglino deve rendere conto e ritradurle/stralciarle dalla Biglino Version una per una, prima di procedere con la sua tesi del Gesu’ tradito e incacchiato, se no non sta in piedi il discorso. Il video youtube v=lHK2ExhA1XM invece procede acriticamente. Immagino lo stesso accada alle conferenze?

    Poi la faccenda del Vaticano cattivo e gli Ebrei cattivi che manipolano la Bibbia per assoggettare il popolo bue. Senza nulla togliere alla cattiveria degli uni e degli altri (“chi sono io per giudicare”, diceva Quello), mi pare che dopo vari millenni di manipolazione, il risultato finale dice che le gerarchie ecclesiastiche non seguono quello che insegnava il messia “nessuno di voi si faccia chiamare Padre”. Bella figuraccia.

    Invece, prendendo per buona la versione Biglino, non dipendiamo piu’ da un Messia che se ne e’ andato fuori dalle balle e quando torna e’ perche’ siamo al “game over”. Finiamo nel pieno della New religion, Blavatsky, Sitchin, Rael… Dalla padella alla brace. E ti credo che Biglino dice che la chiesa finira’ col dargli ragione, A LORO QUASI QUASI CONVIENE >:)

    Insomma i seguaci di Biglino hanno bisogno di paraocchi proprio come i bigotti che criticano, ecco cosa penso da libero pensatore.

  • Gianluca Klaudiovich Borgese

    ATTENZIONE!! La traduzione di “cut-off” non è per nulla “intagliato”, si può verificare su qualsiasi dizionario che il suo significato sia “rimosso”, “estratto” o comunque qualcosa che è tolto da qualcos’altro! Adesso non cerchiamo di “interpretare” ANCHE un moderno dizionario scritto in una lingua MODERNA come l’inglese al fine di far tornare i conti! Con l’ebraico masoretico ormai su ogni parola si può ricamare di tutto…ma lasciamo stare questi fin troppo scontati e ridicoli tentativi di “mirror climbing”!! ATTENZIONE! Spero non serva la traduzione e la parafrasi di “mirror climbing”….onde evitare interpretazioni teologiche troppo auliche….sob!

  • Claudio

    “La Chiesa cattolica non ha mai negato l’esistenza di altri mondi creati da Dio”, ha solo messo al rogo gente come Giordano Bruno che affermavano l’esistenza di tali mondi.

  • Mau Mau

    Discussione vecchia, ma ne vale la pena. cito e riporto alcune righe di testa : ” ….sono ricercatore all’Archivio Segreto Vaticano” e poi scrive : “Che io sappia il Vaticano non cela nulla”.
    Pare a me o c’è una incongruenza ?????????????

  • Bernardino Damonti

    Dalla Bibbia abbiamo imparato che Dio ha scelto gli Ebrei facendone il Popolo Eletto e la Palestina facendone la Terra Promessa.Perché non gli Eschimesi e la Groenlandia?E il resto del mondo gli altri comuni mortali che non fanno parte di questa élite?Dimenticati?essere umani di categoria B?difficile da capire.

  • Coppo Di Marcovaldo

    se pensiamo a come venivano realizzati certi idoli arcaici molto antichi e venerati, gli xoana, che erano sottili figure di legno tagliate via dai tronchi, entrambe le traduzioni hanno un fondamento e a volerci credere diventerebbero possibili sia le implicazioni tecnologiche dell’una (estrarre del materiale che contiene l’informazione per una nuova vita) che quelle spirituali dell’altra ( fare un corpo umano a immagine dello spirito creatore)

  • Pino

    Mah! Uno che sostiene che lavora nell’Archivio Segreto del Vaticano o lo viene a pubblicare su di un Social… E’ come se agenti dell’allora SISDE o SIO od altri enti paragovernativi lo venissero a dichiarare qui apertamente. C’è qualcosa che mi sfugge.

  • Mario Lucarelli

    Venturini stai facendo una figura di m.per la tua pochezza e preparazione…ma ne vale la pena vendersi x 2 euro ?

  • Italo Pittorru

    Caro Sig Venturini se vuole essere credibile dovrebbe accettare di confrontarsi direttamente con Biglino altrimenti le sue rimangono solo opinioni personali.
    Grazie!

  • Massimiliano Brizio

    Non mi sembra che l’autore entri a pieno nel merito dell’ argomento. Non mi è per la verità neanche sembrato che Mauro Biglino avanzasse le teorie che gli vengono attribuite. Biglino, che è stato traduttore per le Edizioni Paoline per molti anni, parla esclusivamente di questioni linguistiche e di traduzione; contrappone una traduzione precisa del testo a quella metaforica ed iperbolica della esegetica giudaico-cristiana, che, a suo dire, si è comportata come se in realtà nella Bibbia non ci fosse scritto quello che un traduttore esperto riporta, ma una altra cosa…Quanto alla risposta sulla questione Elohim singolare o plurale la frase arzigogolata di Venturini mi sembra risibile. Secondo Biglino il termine è plurale. Quindi Yahwe era uno fra i tanti Elohim, ed aveva un particolare rapporto con i capi del popolo di Israele. Cosa vuol dire che “è usato al singolare?”…Mi sarebbe piaciuto dare queste giustificazioni al professore di latino al Liceo dopo i compiti in classe! Non voglio essere polemico Dr,Venturini, e sono un credente. Si può parlare con franchezza di questi argomenti, poichè non mettono in dubbio l’esistenza di Dio e non scalfiscono la fede di un credente vero. Cosa che infatti ammette anche Biglino, che certo non ha mai avuto questa intenzione, oltre la Chiesa stessa che ha capito che è persino imprudente avere una posizione troppo oltranzista.

  • Annalisa Damiano

    La teologia non è altro che un modo personale di interpretare, BIGLINO HA TRADOTTO CIÒ CHE C’È SCRITTO SULLA BIBBIA.
    TRADOTTO!!!!
    Perché negare e difendere l’indifendibile?
    Abbasso i teologi avete rovinato la vita di molti.

  • Fortunato Colombo

    Se lei è un credente, ma trova gli studi di Biglino giusti e corretti, legga “Elohim la prova del dio alieno” della Marotta e Cafiero Edizioni, e dopo mi faccia sapere. Buona lettura.

  • Fortunato Colombo

    Certo, la frase torna, solo peccato che in ebraico non ci scritto “Noi siamo i vostri Signori” ma c’è scritto “Io sono Yhwh”. E non può significare altro che questo. Nessuno, neppure Biglino, può negare che lì ci sia il pronome personale di prima persona singolare: IO e il verbo essere coniugato alla prima persona singolare tempo presente: SONO. Stessa cosa l’altra frase noi possiamo anche accettare che vi sia scritto L’ETERNO SONO GLI DEI, ma non possiamo poi negare che in ebraico c’è sempre scritto: non c’è altri fuori di LUI. Terza persona singolare. La grammatica è grammatica. Ma poi, un po’ di logica… ammettiamo che Isaia 45,18 parli di alieni Elohim, come si fa a conciliare con tutto il resto del versetto? Poiché cos’ dice YHWH, che ha COSTRUITO i cieli, LUI, gli ELOHIM. Che facciamo inventiamo o rispettiamo la grammatica? Lui gli Elohim? Alieni che costruiscono i cieli da cui essi stessi provengono? Dai su…

  • Fortunato Colombo

    <>. Biglino ha lavorato per le Edizioni San Paolo, che non equivale a lavorare per la Chiesa Cattolica. Evidentemente non sapete né cosa sia la casa editrice San Paolo, né cosa sia la Chiesa Cattolica, che non ha una casa editrice personale che semmai dovrebbe essere la “Libreria Editrice Vaticana”.
    <>. Solo che le cose non sono andate così. Leggete “Elohim la prova del dio alieno” di Arichiello e ne saprete delle belle.

  • davide

    rimango basito, un’uomo della sua cultura che continua a raccontare frottole….

  • Ha ha, come se La Bibbia fosse l’unico testo dell’antichità che parla di oggetti volanti e come se Mauro Biglino fosse l’unico a saperlo. Ci sono più UFO nei testi dell’antichità che lucertole sui muretti in primavera. Facciamo finta di non vederli?