Tassa sui parcheggi. Basta discutere e “tirem innanz” . di Valerio de Giovanetti

Ricevo e volentieri pubblico questo articolo, che ovviamente non rispecchia la posizione della testata.

  • Quanto al “populismo” non saprei. Il consigliere di Stato in questione è in carica per un partito (non il mio) che viene comunemente biasimato come populista.
  • La tassa è “equa” per l’Autore e probabilmente “iniqua” per un sacco d’altra gente.

* * *

De-Giovanetti-xDopo il Governo e il Parlamento Cantonale ha detto Si alla Tassa di collegamento anche il popolo Ticinese. Basta discuterne ora! Dove é la democrazia tanto decantata? Politici e media in generale, il paese ha bisogno di altri temi e l’economia deve riprendere. Vi chiedo discussioni piu’ propositive e serie non “populismo” contro una tassa equa. Tassa votata in organi democratici. Perché nessuno si indigna, come avevo già scritto, che un posteggio in un autosilo di un ospedale ticinese ti costa fr. 2.- all’ora. Credo sia risaputo che se uno si reca all’ospedale é per necessità non per diletto o trascorrere una giornata di svago come in un centro commerciale. Perché non proporlo gratis allora?

Il paese ha bisogno di Politici che seguano il desiderata del cittadino che li ha votati e che accettino per principio quanto il popolo vota. Forse i giornali essendo a corto di notizie devono scrivere, ma di temi ce ne sono. Tema attualissimo, la sicurezza sulle strade, anche con la segnaletica. Chi sa trovarmi in Ticino un limite di velocità di 100km/orari, sullo stesso palo con il cartello semaforo ed ubicato a circa 20 metri prima dello stesso? (= svincolo Bellinzona nord direzione S. Bernardino). E’a norma?

Torniamo sulla tassa di collegamento. Lo scopo penso sia chiaro a tutti e non è confusione come certi giornalisti hanno scritto. Spiace per l’utente che è toccato sulla nuova tassa, ma il cantone l’ha proposta a carico del proprietario del fondo. Comunque, anche se “colpito” dalla tassa abbiamo una parità di trattamento con chi da anni già paga il posteggio.

E anche a livello fiscale e tasse “occulte” ora annunciate facendole apparire come volutamente sottaciute, tutto falso. La corretta interpretazione già ti indicava la risposta. Un bonus, un ricavo è tassato, salvo eccezioni o limiti particolari. Perché il mio bonus finanziario per il mio eccellente lavoro mi vien tassato ed il mio posteggio, gratis ma di pari entità non lo deve? Quindi nessuna disinformazione, silenzio o effetto boomerang sulla votazione.

Pensiamo ora a far girare l’economia, proposte concrete sui temi, aiutiamo la Politica con proposte e trovare soluzioni. Non critiche sul corretto e che ha un intento valido e sentito. Cerchiamo tutti di essere proattivi e meno disfattisti.

Buon’estate a tutti.

Valerio De Giovanetti – Biasca
Già candidato al nazionale per i verdi liberali