Il commissario An­gelo Fieni della Sezione reati contro il pa­trimonio della polizia cantonale fa il punto della situazione per il primo semestre dell’anno : le denun­cie di furto in Ticino sono state 1’159 con­tro le 1’176 dello stesso periodo del 2011.

Una situazione più o meno stabile, a fronte dell’aumento degli arresti per questo genere di reato, che rispetto al 2011 sono raddoppiati.
I furti con scasso nelle abitazioni tra giugno e inizio agosto sono stati 338. A essere maggiormente colpite sono le zone urbane, in particolare Lugano e la sua periferia. Seguono Locarno e dintorni, il Malcantone e, nell’ultimo mese, la zona di Riva San Vitale.

(Fonte : Corriere del Ticino)