Savoia infuriato!

“Revochiamo il municipio di Bellinzona È incredibile come gli scagnozzi dei partiti stiano cercando, in tutti i modi, di spaventare la gente. Oggi la Regione accenna, in un suo articolo, a ‘quelli che hanno fatto un concorso’. Come se, in Svizzera, un municipio possa vendicarsi su chi concorre per un posto, perché questi ha apposto una firma. Anzi, forse il municipio di Bellinzona potrebbe fare proprio questo. Motivo in più per mandarli a casa!” scrive oggi su Facebook Sergio Savoia.

Ieri sera si è tenuta alla Casa del Popolo di Bellinzona la riunione per iniziare a raccogliere le adesioni da parte della popolazione bellinzonese e revocare così il Municipio.

Presenti alla serata ben 23 persone.
Savoia, probabilmente stizzito dalla scarsa partecipazione, ha pensato bene di denunciare, riprendendo quanto scritto da La Regione, il fatto che i partiti – tutti – spaventano la gente facendo pressione su coloro che “hanno fatto un concorso”.
Verrebbe da domandarsi: ma a Bellinzona sono così numerosi coloro che “hanno fatto un concorso”? oppure hanno una famiglia e una cerchia di amici così ampia che la maggioranza della popolazione ha disertato la riunione?

Siamo alle solite, quando si spera in un risultato e clamorosamente si viene smentiti la responsabilità viene sistematicamente scaricata sugli altri.

EOS