Crash dell’argento. In Asia scambi interrotti. Valore vicino a 20 dollari l’oncia

L’argento traina al ribasso il segmento dei metalli preziosi. Lunedì 20 maggio ha avviato le contrattazioni subendo marcati ribassi, che sono arrivati a superare i 4 punti percentuali.

Sul mercato asiatico gli scambi sono stati interrotti per quattro volte nella notte asiatica, a causa di un crash improvviso dei prezzi.
L’oncia d’argento si sta avvicinando alla soglia psicologica dei 20 dollari e non è escluso che possa infrangere al ribasso questo livello.
A metà giornata sui mercati internazionali l’argento perdeva 74 centesimi rispetto alla chiusura di venerdì, – 3,34% a 21,6 dollari l’oncia.

(Fonte : Wall Street Italia.com)