19 aprile 2015 – Facciamo una simulazione (vale quel che vale)

coda al seggio19 aprile 2015, elezione al Consiglio di Stato.

Questa è una simulazione, che poggia su percentuali immaginarie relative ai voti di lista***, determinanti per l’assegnazione dei seggi. È attualmente in vigore il sistema Hagenbach-Bischoff, detto della “miglior media”.

*** I voti di lista provengono dalle schede di partito e dai preferenziali dati in panachage. Le preferenze “interne” non influiscono. Esempio: se su scheda Verde voto un preferenziale per Coordinatore, i voti di lista non cambiano. Se esprimo un preferenziale per un Leghista o un PPD, sì.

Partito Alfa 25 %
Partito Beta 23 %
Partito Gamma 19 %
Partito Delta 12 %
Partito Epsilon 11 %

Prima tornata
25 23 19 12 11

Alfa, Beta e Gamma conseguono 1 seggio, con quoziente “pieno” (sopra il 16,6666…)

Seconda tornata. Le % di Alfa, Beta e Gamma vengono divise per due (1+1).
12,5 11,5 9,5 12 11

Alfa consegue il quarto seggio.

Terza tornata. La % iniziale di Alfa viene divisa per tre (2+1).
8,3333… 11,5 9,5 12 11

Delta consegue il quinto seggio.