Varoufakis scrive sul suo blog: “Me ne vado”

VaroufakisDimissioni lampo di Yanis Varoufakis, ministro delle finanze, colui che aveva irritato gli “eurocrati” con la sua “incompetenza” e le sue provocazioni.

Al giorno d’oggi certe decisioni “di stato” vanno annunciate sul blog (o magari su Facebook o Twitter). Scrive dunque il Nostro: “Alcuni partner preferiscono una mia ‘assenza’ dai loro vertici. Porterò con orgoglio il disgusto dei creditori nei miei confronti”.

(commento) Ai tempi gli eroi proclamavano frasi del tipo “Qui si fa l’Italia o si muore” oppure “Pensate a mia moglie e ai miei figli” (Arnoldo da Winkelried, prima di abbracciare le lance mortifere). I nuovi eroi, da non prendersi troppo sul serio, fieramente proclamano:

NON PAGHIAMO E NON PAGHEREMO MAI