Il “trimestre d’oro” dell’oro

oro 3L’oro ha conseguito il suo maggiore rialzo trimestrale dal 1986, stando a un articolo del 31 marzo di Reuters.

“L’oro è salito del 1 % questo giovedì, mentre il dollaro e i mercati azionistici scendono, lasciando il terreno libero al rialzo trimestrale più importante per l’oro degli ultimi 30 anni, mentre si dissolvono le prospettive di un rialzo dei tassi americani. (…) L’oro e gli altri mercati attendono la pubblicazione delle cifre sull’impiego di questo venerdì, un barometro della salute dell’economia americana molto seguito. Cifre modeste rinforzerebbero l’opinione che un futuro aumento dei tassi non è imminente.

“Gli investitori aspettano solo questo, spingere l’oro al rialzo, hanno solo bisogno di un buon motivo per farlo – ha dichiarato l’analista di ABN AMRO Georgette Boele – Le cifre dell’impiego potrebbero fornirlo. Visto che sono state abbastanza alte per un certo tempo, una piccola debolezza potrebbe dare un buon motivo per giustificare un rialzo.”

Martedì l’oro è salito, dopo che Janet Yellen aveva dichiarato che la Federal Reserve procede con prudenza sul fronte dei tassi. Dall’inizio dell’anno, l’oro è salito del 16,5 %. Si tratta del suo rialzo trimestrale più importante dal 1986.”