Ha vinto Zali

Con questo sì, meno traffico subito per una migliore qualità di vita (titolo originale)

* * *

Jack Principe xySulla votazione più combattuta e più importante (ma anche quella sull’EOC non scherzava) do la parola ai vincitori.

Il mio commento? Poche battute.  1) Adesso capisco perché nessuno osava un pronostico. Era tiratissima!  2) Zali ha vinto per un pelo ma la sua vittoria è molto pesante. Il tentativo (che attribuisco soprattutto al PLR) di azzoppare l'”enfant prodige” leghista – l’Unico che fa qualcosa – è miseramente fallito.

Ticinolive, s’intende, ha votato il suo sonante No. E se ha perso in politica, come quasi sempre accade, beh, probabilmente vincerà al Bridge!

* * * 

Zali-y1Fino all’ultimo non abbiamo mollato e fino all’ultimo siamo rimasti con il fiato sospeso per il risultato, ma contenti che alla fine ha prevalso il Sì.

Ha vinto il buon senso e la lungimiranza di tutti i cittadini. Le associazioni che hanno sostenuto la campagna a favore della tassa di si rallegrano con i cittadini che hanno mostrato di non cadere nella trappola di slogan facili. Nonostante la grande disparità dei mezzi messi in campo, ha prevalso la voglia di salvaguardare il nostro territorio.

I cittadini ticinesi hanno fatto capire che non sono disposti a sacrificare la loro qualità di vita per gli interessi di pochi. L’esito del voto esprime la volontà dei cittadini ticinesi di voler meno traffico e inquinamento sulle strade ticinesi, in particolare nel Sottoceneri e nei principali centri cittadini.

Il Ticino ha scelto di agire con una misura concreta per ridurre il traffico nelle ore di punta, accettando il principio che i grandi generatori di traffico debbano contribuire al finanziamento dei trasporti pubblici.

Comunicato inviato da Ivo Durisch