Benalla: “ho fatto una sciocchezza” | Macron: “non è il mio amante”

L’80% si dice scioccato dalla vicenda

“Non credo di aver tradito il Presidente della Repubblica, ma so di aver fatto una grande sciocchezza”. L’ormai ex capo della sicurezza privata del Presidente Macron, parla proprio a Le Monde, il celeberrimo giornale che aveva divulgato le violenze di Benalla a privati cittadini manifestanti nel maggio francese.

“Non sarei mai dovuto andare a quella manifestazione, al limite sarei dovuto restare come osservatore nelle retrovie.” benalla riconosce i suoi errori quindi? Tutt’altro, da la colpa all’operazione, da lui definita di “killeraggio” di “far fuori il Presidente, attraverso di lui.”

Appena un giorno prima, il Presidente Macron lo aveva tuttavia scaricato con meno remore: “non è il mio amante”, ha detto “e nonha codici nucleari. Io mi sono solo fidato di lui. Se volete un responsabile, è davanti a voi.”

l’uno lo tradisce, l’altro lo smentisce. Così fanno gli innamorati? Non quelli appassionati, marito e moglie, semmai.