Venezia, la turista canadese in bikini e le orde dei gitanti

Orio Galli ci scrive

immagine Wiki commons (Guido Radig)

Spettabile redazione,   leggo, tra l’altro nel vostro portale, a firma di Carlo Curti, che a Venezia una turista  canadese sarebbe stata multata di ben 250 Euro perché prendeva il sole in bikini nei giardini pubblici della città lagunare. Non so se questa donna  fosse giovane e bella, comunque sicuramente molto meno pericolosa e indecente di quegli immensi scatoloni che attraccano giornalmente vicino a Piazza San Marco sbarcando orde di umanoidi vestiti…all’assalto di quella Serenissima che se non sbaglio è pure patrimonio dell’umanità.

Uella, Salvini, ma ci sei o ci fai?