Che accade? – di Orio Galli

«Che accade nel Partito Liberale Radicale?» titolava il direttore Fabio Pontiggia il suo editoriale nel “Corriere del Ticino” di mercoledì 22 gennaio scorso. Per conto mio avrebbe potuto scrivere «che accade?» – anche nei confronti di tutti gli altri partiti; popolari democratici in primis. Ma avrebbe soprattutto dovuto dire: «cosa sta accadendo nel mondo d’oggi?»

A Davos, tanto per fare un esempio, un signore dalla chioma ossigenata al vento, oltre a tutto il resto si è portato dall’America ben una trentina dl limousine. E si parlava di clima… Ma forse qualcuno confonde clima con climaterio. Che poi, sulle montagne grigionesi ci fosse anche una Greta non ancor giunta al suo primo ciclo mestruale…

Ma alla nostra RSI (da non confondersi con quella di Salò!) il clima ce lo ammanniscono ogni giorno in tutte le salse. Anche perché per salvarci dal totale inquinamento dedicano poi un’intera puntata di “Patti Chiari” al commercio on line con la Cina… Ma le mutandine o i collant cinesi viaggiano forse via etere o via cavo? Scommetto che il Canetta ha forse ancora in serbo qualche libretto rosso o qualche azione privilegiata dei tempi di Mao.

Dobbiamo però riconoscere che al Telegiornale della sera fanno sempre le cose per bene. Per tre anni di fila ci hanno passato in prima notizia da Comano (Comano non solo co’mano ma un po’ anche co’ piedi) la faccenda della Brexit. Anche se di questa cosa nessuno ci ha mai capito un’acca. A cominciare dal Lorenzo Amuso, che da Londra con quel muso… Poi, il giorno che il popolo inglese ha sconfessato tutte le prefiche di questo mondo… a Comano la notizia l’hanno fatta passare in terza o quarta posizione. Forse perché la Milena era co’ Folletti fuori sede?

Orio Galli