Incidente a Stoos: quattro feriti, due in pericolo di vita

Un grave incidente è avvenuto ieri sera dopo le 22 nella località sciistica di Stoos, nel canton Svitto, dove un sedile della seggiovia che porta a Fronalpstock si è staccato precipitando nel vuoto durante una speciale corsa serale. Quattro persone sono rimaste gravemente ferite nell’incidente e trasportate in elicottero in ospedali specializzati. Due delle persone coinvolte sono in pericolo di vita. In particolare si tratta di due donne, un di 33 e l’altra di 40 anni, che si trovavano a Stoos per una vacanza aziendale. Due loro colleghi, precipitati anche loro, di 33 e 38 anni sono in condizioni stabili. Tutti e quattro sono dipendenti della ditta Lindt & Sprüngli di Kilchberg.

Secondo una prima ricostruzione il sedile si è staccato mentre la seggiovia stava scendendo. Prima di precipitare qualche decina di metri più in basso ha urtato un cavo usato dal gatto delle nevi. “È un tremendo disastro ha dichiarato il presidente del consiglio di amministrazione degli impianti di risalita di Stoos, Thomas Mayer. Ha inoltre sottolineato che non riesce ancora a spiegarsi come una cosa del genere sia potuta succedere. Le corse notturne speciali non sono rare in quella particolare risalita, dunque sembra strano che il conducente del gatto delle nevi non ne fosse al corrente.

La polizia cantonale di Svitto ha riferito nel gruppo aziendale erano presenti 10 persone e l’impianto era ancora attivo proprio per permettere il loro rientro. Lindt & Sprüngli ha espresso la sua preoccupazione per i propri dipendenti in una nota: “Il nostro pensiero va ai nostri dipendenti e alle loro famiglie”. Al momento è stata avviata un’indagine per chiarire la dinamica dell’incidente, coinvolto anche il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza.

Un incidente simile si era già verificato nel 2016 ma quella volta il sedile che si era staccato era vuoto e non ha causato feriti.