Il Consiglio di Stato resiste alle pressioni di Martin Dumermuth

foto Ticinolive

Al direttore dell’Ufficio federale di giustizia Martin Dumermuth, che aveva criticato oggi le misure di protezione (essenzialmente la chiusura dei cantieri) prese dal Governo ticinese, lo stesso replica con una nota stampa ribadendo “quanto già dichiarato dal suo Presidente, Christian Vitta, ieri: il Consiglio di Stato è fiducioso che il Consiglio federale possa comprendere le decisioni prese dal Cantone Ticino. Decisioni che rimangono in vigore e che tengono conto delle particolarità riguardanti il nostro territorio, confrontato con uno scenario ben diverso rispetto ad altre realtà cantonali”.