tir (1) xLa Polizia cantonale comunica che oggi poco dopo le 12 a Quinto, un 50enne autista italiano circolava sull’A2 in direzione nord alla guida di un Tir. Stando ad una prima ricostruzione e per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, ha tamponato una vettura con targhe germaniche ferma in colonna che è poi andata a collidere contro un camion, con alla guida un 47enne autista svizzero, che la precedeva. Sul posto sono intervenuti i pompieri del Centro di intervento del San Gottardo (CIG), gli addetti dell’Unità territoriale 4, i soccorritori di Tre Valli Soccorso e della Rega. Il 50enne ha riportato gravi ferite ed è stato trasportato con l’elicottero all’ospedale. Le operazioni di soccorso sono ancora in corso e sono rese difficoltose dal fatto che la vettura, in cui vi sono persone decedute, è rimasta incastrata tra i due mezzi pesanti. L’A2 in direzione nord è ancora chiusa per consentire le operazioni di soccorso, di ripristino della carreggi ata e i rilievi del caso, e lo rimarrà almeno fino alle 19. Il traffico leggero in direzione nord viene deviato sulla strada cantonale mentre il transito dei mezzi pesanti verso la Svizzera centrale è bloccato fino a nuovo ordine.

Complemento. Esito fatale. All’interno della vettura coinvolta nell’incidente sono state rinvenute quattro persone tutte decedute. Si tratta di un uomo 43 enne, una donna pure 43enne e due bambini, il primo di 12 anni ed il secondo di 8 anni. Sono in corso accertamenti per stabilire la loro identità. Le condizioni del 50enne autista dell’articolato che ha causato l’incidente si sono nel frattempo aggravate ed è attualmente in pericolo di morte.