Mi presento nuovamente per la candidatura come Consigliera Comunale a Lugano.

La politica é una funzione importante di formazione comunicativa per essere più vicino al cittadino. Avvolgendolo in dinamiche che rispecchiano le ideologie di partito e della mia persona.

I fattori principali da ottenere risultati immediati sono per il caso dei disoccupati giovanili e gli over 50, dove cadono spesso nella solitudine più assoluta, rinchiudendosi in sé stessi. Cercare collaborazione più intensa con aziende e volontariato,in base alle loro capacità. Appoggiare i cittadini in difficoltà, lo spazio primario della nostra società, trovando soluzioni.

Investimenti Comunali devono agire sui bisogni primari e utili ,in questo momento difficile.

Il turismo deve essere orientato maggiormente sui nostri prodotti locali, tradizionali e riportare il mercato in piazza.

Il politico non deve essere solo razionale, la parte drastica dell ‘intelletto, ma anche empatico nei confronti della situazione reale del cittadino.

Le soluzioni si trovano facendo meno polemiche e più incisi.

Ho votato Si per L’Avs, in quanto ritengo che i nostri anziani devono essere sostenuti. Fanno parte di quella grande categoria cittadina che ha creato il nostro benessere. Investimenti importanti vengono donati per altri paesi,,dando appoggio. Allora, i soldi ci sono! Bene, i nostri cittadini vengono in primis!

Ho votato Si per lo Skatepark di Cornaredo, luogo molto frequentato dai nostri giovani, sport praticato con piacevole interesse.

Ho detto Si per la costruzione all ‘asilo nido di Pregassona. Il bambino non ha chiesto di venire al mondo, ma é una parte vitale importante per interagire nel dovuto rispetto ,per i loro primi passi nella vita reale. Sostenere i genitori con figli, per mantenere un rapporto solidale nella nostra società. Protetto e neutrale da ogni azione politica.E’ inamissibile che nel 2024 ci sia una lista d’attesa lunga per bambini che aspettano di trovare un posto di loro diritto e alcuni addirittura trovano postazioni in altri quartieri.

Ogni quartiere deve avere l ‘opportunità di visionare e collocare i suoi piccoli cittadini nelle vicinanze più assolute dai loro rispettivi genitori.

Sono anche io mamma e nonna di tre nipotini.

Tempo 30/20????

Sono da riguardare quelle disfunzioni stradali, facendo dei piani precisi, senza riportare il copia e incolla di altri Paesi o città, ma guardando la propria necessità Luganese in base al nostro territorio e alle esigenze del cittadino. Non é sicuramente diminuendo i tempi di transizione che si diminuisce il traffico.

Il Polo Congressuale è una buona base di intercettazione anche internazionale turistica. Per il Ticino sarà un beneficio di importante azione.

Pertanto é da rivedere la comunicazione e la partecipazione Cantonale per un progetto così ambizioso e trovare risultati che sono all’altezza di un Ticino vivo. La parola magica é collaborazione per elaborare con impegno un traguardo soddisfacente.

Lo si fa per il cittadino, per una Lugano del futuro e un turista più sicuro.

Ci sono tanti aspetti ancora da chiarire, verificare e inoltrare.

Il cittadino non ha bisogno di polemiche inutili tra partiti, ma agire con risultati per il bene comune.

Votatemi se ritenete il mio piccolo discorso convincente.

Votatemi perché mi ritengo una persona combattiva a cui non piacciono le complicazioni inutili ma creare soluzioni.

Il mio Motto -Costruire con Basi Solide e essere presente 366 giorni l’anno e non solo durante la votazione.

Zahra Rusconi

Lista 10

Numero 28