Pierre Rusconi ne ha abbastanza della RSI (e non è l’unico)

Comunicato al Responsabile dell’informazione RSI

Con la presente intendo comunicarvi la mia intenzione di non più partecipare a trasmissioni politiche radiofoniche e televisive sulle vostre reti dato il perdurare di situazioni da me non ritenute eque. Mi assumo la responsabilità di questa scelta dandovi così scarico da qualsiasi ipotesi di mancata parità di trattamento.
Colgo l’occasione per porgervi i miei migliori auguri di Buone Feste.

Pierre Rusconi
Consigliere nazionale UDC Ticino


L’on. Rusconi non specifica quali siano le situazioni da lui giudicate “non eque”, non bisogna però essere dei piccoli Sherlock Holmes per riuscire a individuarle. Comprendiamo il suo fastidio e il suo sdegno verso certi funzionari
(tecnicamente: dei giornalisti) del para-pubblico che, approfittando del loro posto lautamente ed esageratamente retribuito, attuano boicottaggi mirati e informazione scorretta in modo assolutamente non casuale. (Francesco De Maria)