Non Kramer contro Kramer ma Masoni contro Quadri – La Lega al contrattacco

Lugano, la carica di Vicesindaco spetta a Lorenzo Quadri, e il PLR non ha alcun argomento plausibile per rivendicarla

Pubblichiamo integralmente il comunicato leghista. La presa di posizione PLR a favore di Giovanna Masoni, da noi pubblicata ieri, era stata invece desunta dai vari portali del web, non avendola la Redazione ricevuta.


La Lega dei Ticinesi prende atto della prevedibile quanto sconcertante  ed immotivata pretesa del PLR alla carica di vicesindaco di Lugano.

Il PLR non ha, purtroppo per lui, alcun argomento plausibile a sostegno a sostegno della propria rivendicazione.

I fatti, di un’evidenza solare, sono i seguenti:

–          La Lega dei Ticinesi è il primo partito;

–          Lorenzo Quadri ha ottenuto, alle elezioni di aprile, mille voti più di Giovanna Masoni;

–          La carica di vicesindaco è sempre spettata al municipale più votato oltre al sindaco;

–          Il PLR ha detenuto contemporaneamente sia la carica di sindaco che quella di vicesindaco non certo per una legislatura, ma per decenni;

–          Giuliano Bignasca nel 2008 già rinunciò a proporsi quale vicesindaco a vantaggio di Erasmo Pelli (Plr);

–          La Lega dei Ticinesi non ha minimamente contestato la richiesta di Giorgio Giudici a ricoprire la carica di vicesindaco all’inizio della corrente legislatura;

–          Il risultato in Consiglio comunale non ha alcun rapporto con la carica di vicesindaco, né mai è stata considerata un elemento di valutazione in quest’ambito, in quanto si tratta di due organi e due elezioni diverse: non si sta infatti discutendo della vicepresidenza del Consiglio comunale; il Plr non ha mai sentito parlare di separazione dei poteri?

–          L’obiezione sulla professione*** di Lorenzo Quadri è squallida e pretestuosa, oltre che totalmente illiberale (ma si sa che quando ci sono di mezzo le cadreghe…): in questo inizio di legislatura gli attacchi contro il Municipio sono infatti venuti dal PLR.

In conclusione si sottolinea come il PLR, che quando aveva i voti non ha mai rinunciato nemmeno ad uno strapuntino di sua pertinenza, ora si arrampichi sui vetri, senza avere neppure una parvenza di argomento, per accaparrarsi cariche che non gli spettano.

La Lega dei Ticinesi ribadisce con forza che la carica di vicesindaco spetta a Lorenzo Quadri:  non esiste alcun appiglio per sostenere qualcosa di diverso.

Lega dei Ticinesi

*** (francesco de maria) Questa sorta di insensato Berufsverbot ha suscitato in me, già ieri, lo confesso, enorme perplessità (eufemismo). Ma come – mi sono detto – Senzani può parlare… e Quadri no? Quadri è forse peggiore di Senzani?

Il Mattino della domenica, radice e chiave del successo leghista, nato nel marzo 1990, produce – da sempre – notti insonni. Al suo riguardo si presentano secondo me due possibilità fondamentali:

1) intensa indignazione con stracciamento di vesti e invocazione della collera divina sui reprobi (metodo “Belticino”)

2) CAPIRE (o, quanto meno, SFORZARSI DI CAPIRE) ciò in 23 anni e mezzo è accaduto.