Il Parlamento russo esamina la chiusura dei conti bancari in dollari

La Duma di Stato, la Camera bassa del Parlamento russo, sta esaminando un progetto di legge che intende proibire la circolazione di dollari americani in territorio russo.

Se la proposta verrà adottata, i cittadini russi che detengono conti in dollari presso le banche del paese avranno un anno di tempo per chiuderli. I fondi dovranno essere convertiti in rubli, euro o altre monete. Chi non lo farà, si vedrà confiscare i fondi in dollari da parte delle autorità fiscali, la polizia oppure i servizi doganali.

Se la legge entrerà in vigore, dal momento in cui sarà applicata in Russia non sarà più possibile procurarsi dollari.
Dal divieto saranno escluse le operazioni di cambio effettuate dalla Banca centrale russa, dal governo di Mosca, dal Ministero degli affari esteri e da quello della Difesa, dai servizi segreti e dai servizi della sicurezza federale.