Michele Kauz si scusa: “Ho commesso un errore”

I giudizi sulla gravità dei fatti addebitati al consigliere comunale luganese Michele Kauz potranno variare, ma questo testo è certamente apprezzabile.

Kauz 2x (2)COMUNICATO STAMPA

Per leggerezza, nella foga dalla contesa elettorale, ho commesso un ingiustificabile errore e disatteso proprio quei valori democratici ed etici che ho sempre difeso. Di questo mi assumo tutte le responsabilità e ne traggo in assoluta autonomia quelle che ritengo essere le giuste, doverose conseguenze: quale primo subentrante in Gran Consiglio per il mio circondario dichiaro sin da ora di rinunciare ad una eventuale sostituzione, e quale Consigliere Comunale di Lugano rassegnerò domani le mie dimissioni.

Una scelta per me dolorosa, considerato che nelle due ultime legislature ho partecipato con impegno, dedizione e tanta passione alla vita politica, onorato di poter servire la mia città e i suoi cittadini. Ma al contempo un atto dovuto, per il rispetto che devo a me stesso, alle istituzioni, agli elettori e al mio partito. Con tutti mi scuso sinceramente.

Michele Kauz