“Ivo, capisco la tua rabbia contro la Migros” – di Fiorenzo Dadò

Jack 123 bApprofittiamo di questo interessante post su Facebook per esprimere molto brevemente la nostra opinione sull’ “ecotassa Zali” e relativo “referendum Emma” (visto che di Migros si parla).

  • Secondo noi il provvedimento contestato non avrà alcun effetto concreto sul traffico e sulla qualità dell’aria nel Mendrisiotto. Avrà però l’effetto di trasferire 18 milioni (stimati, e non certo da noi) dalle tasche dei cittadini alle casse dello Stato.
  • Di quello stesso Stato che non riesce a risparmiare e che – al di là di poco credibili dichiarazioni di facciata, polvere per gli orbi e buone per gli allocchi – non tenta neppure di farlo.
  • Sembra imporsi l’orrido dilemma: Ecobalzello o Moltiplicatore cantonale (aumentato). Il cittadino contribuente dovrebbe scegliere di quale morte morire. Ma forse sarebbe bene dire NO all’uno e all’altro.
  • NOTA. Il Moltiplicazione cantonale è un regalo avvelenato per il quale sappiamo bene chi ringraziare, ma poiché è stato approvato dal popolo (che NON ci permettiamo di chiamare imbecille) lo subiamo con cristiana rassegnazione.
  • Da analizzare con attenzione il comportamento del PLR, il cui (sofferto) sì nell’aula parlamentare potrebbe essere stato dettato da ragioni “strategiche”.
  • Infine (già detto ma si può ripetere) colpisce il sorprendente “asse” EcoLega-PS, che evidenzia quanto sia mobile e camaleontica la politica. La più difficile di tutte le arti! Fortuna che non l’abbiamo mai praticata (e così sarà sino al termine dei nostri giorni).

La parola a Fiorenzo Dadò, capogruppo PPD, con il quale dopo un breve scontro ci siamo rappacificati. Dopo tutto… è Natale!

Dadò-1Caro Ivo Durisch, capiamo il tuo rammarico e la tua rabbia contro la Migros. Ti senti tradito perché è più che giusto quando affermi che “da anni nel Mendrisiotto come associazione ambientalista stiamo lavorando per garantire alla nostra regione un destino migliore di quello a cui sembra avviata”. È vero, è meritevole, e tutti, compresa la Migros, te ne diano atto.

Ivo DurischMa lo sai benissimo anche tu che stai prendendo in giro te stesso quando affermi che “Oggi finalmente vediamo arrivare delle risposte dal Gran Consiglio, nello specifico attraverso il messaggio sulla “Tassa di collegamento”. Questa Tassa, purtroppo per tutti quanti soffrono di questa situazione, non risponderà proprio a niente, se non a rimpolpare le casse dello Stato e spennare i lavoratori. Avrebbe potuto essere un provvedimento davvero efficace, sociale ed ecologico se solo vi foste impegnati tutti. Invece non lo è. Lo sai anche tu. Sì lo sai, da buon socialista, che è anche antisociale nei confronti di tante famiglie e lavoratori. Per non parlare degli abitanti delle zone periferiche!

Inoltre, con un pochino di ingegno in più l’avrebbero pagata in modo equo anche frontalieri (che contrariamente ai ticinesi, non pagano l’imposta di circolazione, ma usano tutti i giorni le nostre strade). Almeno tanto quanto quello che pagheranno i residenti. Invece, i frontalieri, continueranno ad usare l’auto e a brindare.

Buone feste, amico eco-combattente! (emoticon smile)

Fiorenzo Dadò