Norman, scendi in piazza a manifestare con noi! – di Igor Righini

I lettori di Ticinolive hanno, notoriamente, un’intelligenza superiore alla media e sono abili enigmisti. Poniamo loro una domanda non troppo difficile: di che cosa si tratta in questa lettera?

* * *

Righini 2Stimato Presidente del Consiglio di Stato,
Onorevole Signor Norman Gobbi,

il “quadro globale” in merito alla valutazione del Partito Socialista sulla scuola pubblica ticinese che a suo dire “sfuggirebbe al PS” non si ferma all’interno dei confini cantonali ma va esteso perlomeno al resto della Svizzera. Non vorrei che la pressione straniera che giunge dall’Italia la distolgano da quanto accade nel resto della Nazione.

Lei critica aspramente la categoria dei docenti dello Stato per la loro decisione di manifestare in difesa della scuola pubblica. In Ticino per la scuola pubblica si spende molto meno rispetto agli altri cantoni: in questa classifica nazionale siamo al 22 esimo posto. Se non si farà presto qualcosa investendo in progetti di crescita metteremo in serio pericolo il futuro dei nostri figli. Così stiamo isolando i nostri giovani dal resto della Svizzera. Quale futuro vogliamo riservare alle prossime generazioni con una scuola pubblica che si appresta a retrocedere in serie B?

Governo e parlamento devono rivedere le loro posizioni sulla nostra scuola. Signor Gobbi ci pensi, il prossimo 23 marzo 2016 in Piazza Governo, scenda a manifestare con noi in difesa della scuola pubblica. Lei ha lo straordinario potere di cambiare le sorti dei nostri giovani.

Augurandole una buona riflessione e una felice festa del papà, la ringrazio per la sua attenzione.

Igor Righini – presidente PS