In memoriam professor Christian Giordano. Ricordo di un amico

La mattinata di San Silvestro e il telefono mi hanno portato una triste, inaspettata notizia: è morto a Vilnius (Lituania) il professor Christian Giordano. Luganese, sociologo e antropologo culturale, eminente studioso, cattedratico emerito dell’Università di Friborgo. Aveva 73 anni.

Fece i suoi studi al Liceo di Lugano, poi ad Heidelberg e in altri atenei.  A lungo, e fino alla pensione, professò a Friborgo.

Grande e instancabile viaggiatore, girò il mondo per imparare e per insegnare. Negli ultimi anni risiedeva frequentemente in Malaysia.

Grande appassionato di scacchi, giocatore e commentatore, collaborò negli anni Ottanta all’Open Scacchistico Internazionale di Lugano, uno dei massimi tornei “aperti” del mondo. Ebbe la responsabilità di pubblicare il Bollettino giornaliero del Torneo, contenente le partite più belle e interessanti.

La sua morte mi priva di un caro e fidato amico.

Francesco De Maria





* * *

Aggiungo le toccanti parole che Jacky Marti (sua la telefonata) ha scritto sulla pagina Facebook di Christian (numerosi i messaggi di stima, d’amicizia e di rimpianto da ogni dove):

Addio Professor Christian Giordano,illustre antropologo, Ciao caro amico Christian,compagno di mille avventure scacchistiche e di appassionanti discussioni . Riposa in pace e….salute!